Berlino, 13 maggio 2018  - La copertina choc di Der Spiegel. Allusioni hard del Bild am Sonntag. Donald Trump è nel mirino della stampa tedesca.

Il settimanale Der Spiegel affronta il dibattito ancora molto acceso in questi giorni, non solo in Germania, sulla decisione di Washington di uscire dall'accordo sul nucleare con l'Iran. 

E la copertina della sua edizione di questa settimana è decisamente forte sul tema: un dito medio, che raffigura Donald Trump, accanto alle parole "Goodbye Europe!". L'editoriale del Spiegel afferma che la decisione di Donald Trump sull'Iran "mette fine all'alleanza transatlantica". 

Anche il Bild am Sonntag non ci va leggero. Racconta l'imbarazzo del nuovo ambasciatore americano in Germania, Richard Grenell, che tenta di riparare il rapporto con la Germania. E rivela, non senza una certa ironia, che, nel corso dell'ultima visita negli Usa, Trump ha fatto visitare l'intera Casa Bianca alla cancelliera Merkel, "mostrandole persino la camera da letto", cosa, secondo i media, è un segnale di un rapporto molto personale.