4 apr 2022

Crimini di guerra: cosa sono, sanzioni e chi li giudica. Bucha rievoca Srebrenica

Kiev parla apertamente di genocidio e accusa Mosca dei massacri perpetrati nella cittadina ucraina

TOPSHOT - A man gestures at a mass grave in the town of Bucha, northwest of the Ukrainian capital Kyiv on April 3, 2022. - Ukraine and Western nations accused Russian troops of war crimes after the discovery of mass graves and "executed" civilians near Kyiv, prompting vows of action at the International Criminal Court. City mayor Anatoly Fedoruk told AFP that 280 other bodies had been buried in mass graves. One rescue official said 57 people were found in one hastily dug trench behind a church. (Photo by Sergei SUPINSKY / AFP)
Fosse comuni a Bucha (Ansa)

Roma, 4 aprile 2022 - Le immagini di Bucha, straziata da settimane di combattimenti della guerra fra Russia e Ucraina, rievocano dolori dimenticati in Europa da qualche decennio. I cadaveri abbandonati in strada riportano invece nel lessico di questi giorni tre parole, anche queste sparite nel vecchio continente da qualche tempo: crimini di guerra. La platea internazionale sta osservando le foto delle fosse comuni con i cadaveri dei civili uccisi. Kiev parla apertamente di genocidio e accusa Mosca dei massacri perpetrati a Bucha. Anche l'Onu, attraverso l'ufficio per i diritti umani, ha fatto sapere che i corpi scoperti "sollevano serie domande su eventuali crimini di guerra". I leader europei, come ad esempio il presidente francese Emanuel Macron, parlano di inchieste indipendenti per ricostruire quello che è successo. "Ci sono indicazioni molto chiare di crimini di guerra. Chi è all'origine di questi crimini dovrà risponderne" ha sentenziato Macron". Ma cosa sono i crimini di guerra? Quali sono i casi più recenti?

Cosa sono i crimini di guerra

Un crimine di guerra è una violazione delle leggi di guerra, come ad esempio il non rispetto delle norme e delle procedure di combattimento. Attaccare soldati che espongono una bandiera bianca è considerato un crimine di guerra. Sono crompresi nei crimini di guerra anche gli atti che violano il diritto internazionale umanitario: il maltrattamento dei prigioneri di guerra o dei civili, come sancito dalle Convinzioni di Ginevra. I crimini di guerra oggi vengono giudicati dal Tribunale internazionale dell'Onu e dalla Corte penale internazionali, entrambi aventi sede all'Aia (Olanda).

Bucha come Srebrenica

Il massacro di Bucha fa riemergere i ricordi di un genocidio perpetrato nel corso della guerra dell'ex Jugoslavia. Tra l'11 e il 12 luglio 1995 a Srebrenica, città della Bosnia, circa ottomila musulmani bosniaci furono sterminati dai soldati serbi. Gli assassini cercarono di nascondere le prove di queste esecuzioni sommarie. Sentenze della Corte internazionale di giustizia e del Tribunale penale internazionale hanno stabilito che fu genocidio, portato avanti per distrurggere il gruppo etnico bosgnacco. Sono stati condannati il leader polito Radovan Karadzic e il comandante Ratko Mladic.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?