Washington, 600mila bandiere bianche per ricordare le vittime del Covid (Ansa)
Washington, 600mila bandiere bianche per ricordare le vittime del Covid (Ansa)

Milano, 22 settembre 2021 - Il Covid torna a dilagare negli Stati Uniti: i decessi sono saliti a una media di oltre 1.900 al giorno per la prima volta dall'inizio di marzo. Secondo quanto riportato dall'Associated Press, gli esperti confermano che il virus sta colpendo in gran parte i 71 milioni di americani non vaccinati. Nello scorso dicembre il Covid aveva causato circa 3.000 morti al giorno, ma allora non vi erano quasi vaccinati, mentre ora il 64% della popolazione ha ricevuto almeno una dose. Nelle ultime due settimane le morti giornaliere sono aumentate del 40%, da 1.387 a 1.947, secondo i dati della Johns Hopkins University.

Il numero dei morti per Covid negli Stati Uniti ha superato quello dell'influenza Spagnola del 1918. I decessi per Coronavirus sono infatti più di 675mila, soglia della pandemia di un secolo fa.

Covid in Italia: il bollettino del 22 settembre

Situazione critica anche in Russia: nel Paese sono stati registrati 817 morti nelle ultime 24 ore, rispetto alle 812 del giorno prima. Il totale dei morti ha così raggiunto quota 200.625. Secondo i dati del centro di crisi, il 2,74% dei pazienti contagiati dal Coronavirus sono morti.

Nelle ultime ore il ministro della Salute brasiliano Marcelo Queiroga è risultato positivo al Covid nel corso del suo viaggio a New York, al seguito del presidente Jair Bolsonaro, intervenuto all'Assemblea generale dell'Onu. Lo riferisce la Cnn, sottolineando che Queiroga ha incontrato e stretto le mani del premier britannico Boris Johnson e del segretario generale dell'Onu Antonio Guterres. Nelle immagini diffuse anche dal Guardian, né Johnson né il ministro brasiliano portano la mascherina. Queiroga sarebbe stato vaccinato con il vaccino cinese CoronaVac, ma non è chiaro quando. Trascorrerà 14 giorni di quarantena a New York, riferisce Cnn.

Il ministro Marcelo Queiroga (Ansa)