L'andamento della pandemia in Sudafrica (Nicd)
L'andamento della pandemia in Sudafrica (Nicd)

Roma, 1 dicembre 2021 - La variante Omicron contiua a spaventare. Ed è nuovo boom di casi Covid-19 in Sudafrica, quasi raddoppiati rispetto a ieri. Solo oggi, infatti, nel Paese si sono registrati 8.561 contagi (rispetto ai 4.373 del giorno precedente e dei 2.273 del 29 novembre). E schizza anche il tasso di positività: il dato arriva a toccare il 16,5%, mentre 24 ore prima era del 10,2%. A fare il punto della situazione è il National Insitute for Communicable Diseases (Nicd), citato da Bloomberg.

Variante Omicron, Giappone: stop voli dall'estero

Rispetto a una settimana fa, segnalano gli esperti, cioè prima dell'individuazione della variante Omicron, l'aumento dei casi è di oltre il 400%. Solo nel Guateng, la Regione dove è stata registrata la nuova mutazione del virus, i nuovi positivi sono stati 6.168 nelle ultime 24 ore, cioè il 72% sul totale dei casi. Segue Western Cape (7%), KwaZulu-Natal (6%), Mpumalanga e North West (4% ciascuno), Limpopo (3%), Free State (2%) e Eastern Cape (1%), mentre Northern Cape ha registrato meno dell'1% dei nuovi casi.

Omicron, Israele: "Con terza dose si è protetti"

Secondo il Dipartimento, inoltre, nell'ultima giornata sono stati segnalati 28 decessi correlati al Covid19, che portano il totale delle vittime da inizio pandemia a 89.871. Mentre in merito alle ospedalizzazioni, il sito riferisce di un aumento di 135 ricoveri ospedalieri.

Usa, primo caso in California

La variante è arrivata anche in Usa: è stata rilevata in un individuo contagiato dal Covid-19 in California. In una conferenza stampa, Anthony Fauci, il consigliere medico capo della Casa Bianca, ha reso noto che i sintomi sono "lievi" e che il paziente, tornato il 22 novembre dal Sudafrica e risultato positivo il 29, è in isolamento.