25 gen 2022

Covid, negli Usa c'è la sotto variante Omicron BA2. Francia, oltre 500.000 casi al giorno

Boom di decesi in Gb e Israele. L'Olanda riapre bar, ristoranti, cinema e musei nonostante la media di 60 mila infezioni ogni 24 ore. In Brasile, dove è in corso l'estate e arrivano i turisti, salgono i contagi. 

Washington, 25 gennaio 2022 - L'Omicron ha superato gli 80 milioni di contagi nel mondo avverte l'Oms, e dagli Usa arriva la notizia che in almeno 20 Stati c'è la mutazione Omicron BA.2. Quindi il ceppo sudafricano non va sottovalutato perché oltre ad essere molto contagioso, si sta rivelando anche letale in molti casi, soprattutto per i non vaccinati. In Gran Bretagna si registra un'impennata di morti giornalieri, come pure in Israele, dove si parla già di quarta dose. La Francia nelle ultime 24 ore ha superato i 500.000 contagi da Covid, e da ieri nel Paese è in vigore il pass vaccinale. Invece l'Olanda, che marcia al ritmo di 60mila giorno, ha deciso di allentare la stretta sull'esempio del Regno Unito e di altri Paesi. E l'Omicron più i turisti hanno riportato in Brasile a temere un boom di contagi, in piena stagione estiva.

Dalla Finlandia l'incognita Omicron 2

Oms: "La fine della pandemia? Plausibile dopo variante Omicron"

Bollettino Covid Italia del 25 gennaio: 186.740 nuovi casi e 468 decessi

Sommario

Usa, Omicron BA2

Negli Stati Uniti la nuova sotto variante di Omicron BA.2 è stata identificata in 20 Stati, con circa un centinaio di casi, secondo la banca dati GISAID. La portavoce dei Centri per i controllo e la prevenzione delle malattie Kristen Nordlund ha spiegato che al momento i contagi con la nuova variante sono ancora pochi rispetto all'Europa. E ha aggiunto: "E' troppo presto per determinare se la BA.2 è più trasmissibile o più potente della variante omicron originale BA.1. Ma la sua diffusione ed i suoi effetti vanno tenuti sotto controllo".

Italia, quasi 500 decessi, ma pesano i riconteggi

Gb, impennata decessi

Nel Regno Unito oggi si sono registrati altri 439 decessi, un numero molto alto anche se appesantito dal recupero statistico di metà settimana di una parte di dati relativi al weekend. In calo invece gli altri dei ricoverati negli ospedali, 17.000 circa nei reparti ordinari e meno di 600 nelle terapie intensive.  Salgono invece i contagi rispetto a ieri da 88.447 a 94.326 su un totale di test poco a oltre 1,3 milioni. 

Israele, crescono i morti 

L'Omicron tiene in allerta Israele con un aumento di numero dei contagi, casi gravi e decessi. Per il secondo giorno consecutivo le nuove infezioni hanno superato le 80 mila unità (83.000). I casi gravi sono 856, più dell'ultimo picco di 737 di settembre. Ancor peggio per quanto riguarda i decessi: sono stati 236 da inizio gennaio, con una media giornaliera cresciuta negli ultimi giorni con una media di 40 morti. Durante la terza ondata dell'anno scorso le morti raggiunsero le 60 unità, e sotto le 30 durante l'ondata provocata dalla Delta. 

Francia, mezzo milione di contagi oggi

La Francia si ritrova con un record di 501.635 contagi giornalieri, e 364 decessi. Proprio ieri nel Paese è partito il pass vaccinale, che prende il posto di quello sanitario, e con lo scopo di far da apri pista alla prossima rimozione delle restrizioni nella vita quotidiana, nonostante un numero record di contagi Omicron. Alto anche il tasso di positività dei test, che si attesta al 31,7%.  Il numero dei ricoverati è di 30.189, quindi oltre la soglia dei 30mila per la prima volta dal 27 aprile. 

L'Olanda allenta la stretta

Da domani in Olanda riaprono bar, ristoranti, stadi, cinema, teatri e musei. Il primo ministro Mark Rutte questa sera ha annunciato l'allentamento a molte strette Covid, dopo le tante pressioni ricevute dal mondo economico. Il problema è che i contagi sono comunque attorno ai 60 mila al giorno. Il ministro della Salute Ernst Kuipers ha tuttavia avvertito che le riaperture potrebbero far schizzare i contagi fino a 75-100mila al giorno. Quindi il governo ha lanciato un appello a tutti i cittadini perché portino le mascherine, mantengano le distanze sociali, usino il green pass e si vaccinino con la terza dose.  

Covid, l'Irlanda riapre tutto: ecco cosa sta succedendo

Brasile: incubo Omicron in estate

L'estate e l'Omicron hanno riportato la paura in Brasile. La variante sta volando in particolare a Rio de Janeiro, dove la stagione estiva in corso ha attirato sul posto migliaia di turisti, locali e stranieri. Anche per questo motivo le autorità hanno deciso di rinviare da febbraio ad aprile le sfilate del Carnevale. I casi giornalieri medi sono oltre quota 3.000. Ma l'allarme è arrivato anche nella capitale Brasilia, dove il 91,2% delle terapia intensiva per adulti e il 75% per bambini sono occupate.

Covid, nuove regole per i viaggi in Europa. Addio sistema a semaforo: cosa cambia

Quarantena Covid: cambiano le regole a scuola. Le richieste delle Regioni

Covid, bambino di 10 anni morto a Torino

Ecco le nuove regole Covid per i viaggi in Europa

Omicron: tosse e stanchezza, la variante non fa perdere il gusto


 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?