In Brasile registrati 91.097 nuovi casi di Covid-19 e 3.769 morti (Ansa)
In Brasile registrati 91.097 nuovi casi di Covid-19 e 3.769 morti (Ansa)

Roma, 2 aprile 2021 - Contagi e morti continuano a non fermarsi in Brasile, dove oggi sono stati registrati 91.097 nuovi casi di Covid-19 e 3.769 nuovi decessi. Nello Paese sudamericano i casi dall'inizio della pandemia hanno superato quota 13 milioni e il bilancio dei morti è salito a 325.284. Nel mondo, solo gli Stati Uniti hanno fatto registrare numeri più gravi. Drammatica la situazione nello stato di Sao Paulo, dove si è iniziato a riesumare i cadaveri per fare posto a nuove vittime del Coronavirus.

Il presidente Jair Bolsonaro è stato fra i leader mondiali più scettici circa la gravità della pandemia e si è sempre opposto all'obbligatorietà della vaccinazione. Bolsonaro ha dichiarato che sarà l'ultimo brasiliano a vaccinarsi: "Voglio dare l'esempio. Io il Coronavirus ormai l'ho preso. Quando l'ultimo brasiliano sarà vaccinato, e se avanzerà una dose, deciderò se vaccinarmi o meno. Questo è l'esempio che un capo deve dare".

Covid: il bollettino dell'Italia del 2 aprile

Germania: 232 decessi

I dati dell'ultimo bollettino Covid in Germania: 21.888 nuovi casi e 232 morti per complicanze nell'ultima giornata. Lo rende noto il Robert Koch Institute. Sale quindi a 2.855.061 il numero totale dei casi di Covid-19 e a 76.775 quello di chi ha perso la vita dopo aver contratto il virus.

Ucraina, dati record

Numeri record per la pandemia in atto in Ucraina: 19.893 nuovi contagi e 433 decessi. Sono i dati più alti registrati dall'inizio dell'epidemia.

Israele: vaccinato il 60% della popolazione

In Israele sono state somministrate circa 10 milioni di dosi di vaccino contro il Covid. Il 60% degli israeliani è stato vaccinato. Lo ha dichiarato Arnon Shahar, capo della task-force anti Covid di Israele, intervistato da Sky Tg24. "Per quanto riguarda gli over 50 siamo quasi al 90% di vaccinati, per gli over 30 più dell'80% per cento, e per gli over 20 il 77% della popolazione", ha spiegato.

Turchia: turismo vaccini verso Russia

Un volo a Mosca per ricevere in anticipo il vaccino anti-Covid e godersi al contempo il fascino della capitale russa: a lanciare l'iniziativa sono alcune agenzie turistiche in Turchia, che propongono ai clienti un pacchetto tutto compreso di viaggio, somministrazione dello Sputnik V e visita della città. L'operazione è il frutto di un accordo tra tour operator di Ankara e alcune cliniche di Mosca. I turisti del vaccino lo riceveranno appena sbarcati, in modo da avere più tempo per girare la città, nell'ipotesi in cui dopo alcune ore insorgano effetti collaterali. Il pacchetto, che costa 1.099 euro più gli extra, prevede anche un secondo viaggio per ricevere il richiamo.

India

Preoccupano i nuovi dati segnali in India: 81.466 nuovi casi confermati e 469 decessi. Il dato sui contagi accertati nell'arco di 24 ore è il più preoccupante dallo scorso 2 ottobre, quando le autorità comunicarono 81.484 nuovi casi, mentre il bilancio delle vittime è il più triste dal 6 dicembre. Dall'inizio dell'emergenza sanitaria, il gigante asiatico ha confermato un totale di 12.303.131 casi con 163.396 morti.