Coronavirus, operazioni di sepoltura in Brasile (Ansa)
Coronavirus, operazioni di sepoltura in Brasile (Ansa)

Roma, 31 maggio 2020 - Accelera ulteriormente l'epidemia di Covid 19 in America Latina: con un aumento record di 52.000 contagiati in sole 24 ore, si chiude una settimana terribile per il continente, con 975.406 casi confermati e 50.110 morti. Sempre più allarmante è la situazione del Brasile, che da solo ha registrato oltre il 60% dei contagi del giorno (26.928) portando il totale generale a quasi mezzo milione (498.440), con 28.834 morti (+1.000) e diventando il quarto paese al mondo per numero di decessi. Più di 6 milioni di casi di Coronavirus sono stati ufficialmente registrati in tutto il piante, di cui i due terzi in Europa e negli Stati Uniti, stando ad un conteggio realizzato dalla Afp sulla base di dati ufficiali.

I paesi con più vittime

Il Brasile, con le vittime delle ultime ore, ha dunque superato la Francia e segue Stati Uniti (103.000 morti), Regno Unito (38.376) e Italia (33.340).

Riapre la Spianata delle moschee

Dopo due mesi di chiusura dettata dalla pandemi la Spianata delle moschee, a Gerusalemme, ha riaperto al pubblico ed è tornata ad accogliere i fedeli, tassativamente con mascherina e tappeti separati per la preghiera collettiva. Centinaia di persone si sono presentate a notte fonda, anche prima dell'orario della preghiera, per poter entrare di nuovo in quello che è considerato il terzo luogo santo per i musulmani nel mondo.