Roma, 18 dicembre 2021 - Covid e variante Omicron, l'Europa corre ai ripari. Vertice d'emergenza in Germania (che in serata ha messo il Regno Unito tra i Paesi a maggior rischio), Parigi cancella i fuochi d’artificio di San Silvestro, la Gran Bretagna pensa a un lockdown di due settimane dopo Natale. Mentre l’Olanda chiude per le feste. Negli Usa Biden martedì potrebbe annunciare nuove restrizioni, mentre nello stato di New York è record di contagi.

Bollettino Covid: i contagi in Italia del 18 dicembre

Sommario

Gran Bretagna

Situazione particolarmente critica nel Regno Unito. Il Governo corre ai ripari, allarmato anche dall'ultimo report del comitato di esperti Sage (più o meno il Cts d'Oltremanica): con Omicron si rischiano 3mila ricoveri al giorno servono misure più restrittive in Inghilterra. L'incontro con Boris Johnson e i suoi si è svolto giovedì scorso, gli esperti hanno sottolineato la forte "incertezza" sull'andamento dei ricoveri e hanno chiesto "altre misure oltre al piano B" varato del premier.

Inghilterra, media: "Il ministro David Frost si è dimesso per divergenze sul Piano B"

I media britannici, Bbc compresa, hanno pubblicato diverse indiscrezioni sulle prossime mosse di Johnson che finora ha sempre escluso drastici giri di vite. Ma l'evolversi della situazione, con l'aumento esponenziale dei contagi, starebbe cambiando le carte in tavola. Tanto che ora si affaccia il cosiddetto "Piano C" che contiene restrizioni via via più rigide. Una serie di "moderate linee guida" per "spingere" le persone a seguire le regole, "fino al lockdown". Nuove misure saranno necessarie "molto presto", la linea degli scienzaiti. E qualcuno azzarda che l'ipotesi di un lockdown generalizzato di due settimane dopo le feste sarebbe tutt'altro che campata in aria. Secondo il Times la decisione non è ancora stata presa, ma l'opzione sarebbe sul tavolo. 

Il quotidiano riferisce che sarebbero invece imminenti le bozze delle nuove regole, che potrebbero vietare i contatti nei luoghi al chiuso, escluse le ragioni di lavoro, mentre pub e ristoranti potrebbero operare solamente con i tavolini all'aperto a partire dal periodo post natalizio. Venerdì nel Regno Unito sono stati registrati più di 90mila nuovi casi. Downing Street, attraverso un portavoce, ha assicurato che il governo "continua ad esaminare attentamente tutti i dati" e le misure restrittive verranno "aggiornate", quando si avranno più informazioni sulla nuova variante. 

Intanto la situazione contagi esplode con un aumento del 44,4% gli ultimi 7 giorni rispetto alla settimana precedente. Nelle ultime 24 ore si sono registrati 90.418 nuovi casi, meno di ieri che erano oltre 93mila, e 125 morti. E i casi Omicron sono triplicati a livello giornaliero: ieri erano 3.201 mentre oggi sono arrivati 10.059 (Il totale della nuova variante del Covid in Gb è di 24.968). Anche i morti per la 'sudafricana' sono saliti a 7. 

Francia

Il sindaco di Parigi ha annunciato la cancellazione dei fuochi d’artificio e dei concerti previsti sugli Champs-Elysees per la notte di Capodanno. “A causa della ripresa della pandemia e dei nuovi annunci del governo, la città di Parigi si rammarica di dover annullare tutti i festeggiamenti previsti sugli Champs-Elysees il 31 dicembre”, ha informato il comune parigino con una nota all’Afp. “I fuochi d’artificio non verranno sparati e i ‘dj set’ purtroppo non potranno aver luogo quest’anno”, ha aggiunto la stessa fonte.

Germania

I ministri della Salute del governo federale e dei lander tedeschi si riuniscono oggi sabato 18 dicembre in un vertice di emergenza per discutere della situazione della pandemia e delle scorte di vaccini nel Paese. A lanciare recentemente l’allarme è stato il ministro della Sanità Karl Lauterbach, preoccupato per le scorte di vaccini per il primo trimestre del 2022. Lauterbach intende acquisire vasti quantitativi di vaccini, anche se è appena stato annunciato l’arrivo, prima del previsto, di 35 milioni di dosi del vaccino Moderna. In serata è arrivata la notizia che Berlino ha inserito il Regno Unito nella categoria dei Paesi più a rischio a causa della variante Omicron: le nuove regole di vianggio entreranno in vigore dal 20 dicembre. 

Danimarca

In Danimarca, il centro di vaccinazione Taastrup sta somministrando il vaccino anti-Covid ai bambini di 5-11 anni, mentre il numero dei contagi aumenta costantemente.

La Danimarca venerdì 17 dicembre ha annunciato che chiuderà cinema, teatri e sale concerto e ridurrà l’orario di apertura dei ristoranti (chiusura alle 23, stop ad alcolici dalle 22), a causa dell’elevato numero di contagi quotidiani, dovuto anche alla variante Omicron. La premier Mette Frederiksen ha invitato i danesi a limitare i contatti sociali. Il governo sta valutando anche di chiudere i parchi divertimento e i musei. Una stretta inarrestabile nel Paese nordico, che il 10 settembre aveva revocato tutte le restrizioni, prima di reintrodurre il “Coronapass” a novembre e annunciare una serie di nuove misure la settimana scorsa. Il governo danese ha inoltre accelerato con le dosi booster e autorizzato la pillola anti-Covid del colosso americano Merck per i casi più gravi. La Danimarca, che nelle ultime 24 ore ha registrato 11.000 contagi, è uno dei paesi con più casi di Omicron confermati: più di 2.500 in un giorno. 

Olanda

L'Olanda in lockdown per le feste natalizie, lo ha annunciato primo ministro olandese Mark Rutte: "Sono qui stasera di umore cupo. Per riassumere in una frase, i Paesi Bassi torneranno in lockdown da domani". Da domani vengono reintrodotte le regole della quarantena nazionale, che resteranno in vigore per le festività di Natale. Per il premier il lockdown è "inevitabile a causa della quinta ondata che si sta avvicinando a causa di Omicron". La variante del Covid si sta "diffondendo più velocemente di quanto temessimo", ha aggiunto Rutte che lo ritiene necessario "per prevenire il peggio". Stop fino al 14 gennaio a scuole, negozi non essenziali, bar, ristoranti e altri luoghi pubblici. L'epidemiologo capo Van Dissel ha ipotizzato che Omicron diventerà dominante in Olanda tra Natale e Capodanno. L'Olanda era in semi-lockdown dallo scorso 28 novembre in Olanda.

Usa

E' allerta nello stato di New York: nelle ultime 24 ore i casi Covid sono stati 21.908, segnando così un nuovo record dall'inizio della pandemia. I morti sono stati 59, mentre i ricoveri sono saliti di 70 unità a quota 3.909. Il presidente Joe Biden, visto l'avanzare della variante Omicron, martedì annuncerà nuove misure anti-Covid e inviterà gli americani a vaccinarsi e a usare le mascherine.