10 mag 2022

Covid, incubo in Cina: nuova stretta a Shanghai. Pechino scivola verso il lockdown

La municipalità dell'hub finanzario ha emesso avvisi in diversi distretti con la richiesta ai residenti di restare a casa e di evitare consegne non essenziali nell'ambito di un "periodo di tranquillità"

epa09935939 A man walks past police officer amid the ongoing Covid-19 lockdown in Shanghai, China, 09 May 2022. Shanghai on 09 May reported a drop in Covid-19 cases, while the city has been under strict lockdown amid China's zero-Covid policy for six consecutive weeks.  EPA/ALEX PLAVEVSKI
Covid, il lockdown a Shanghai (Ansa)

Pechino, 10 maggio 2022 - E' ancora incubo Covid in Cina. Lunedì sono stati registrati poco più di 3.400 casi a trasmissione interna, di cui 349 confermati e 3.077 asintomatici, secondo quanto riferito dalla Commissione sanitaria nazionale. Tra le infezioni confermate, 234 fanno capo a Shanghai e ad altre sette altre province o regioni, tra cui Pechino (61) ed Henan (25). L'hub finanziario cinese ha accertato anche 2.780 portatori asintomatici, oltre a 6 ulteriori decessi: le autorità hanno nuovamente inasprito le restrizioni anti-Covid, proprio mentre la città stava uscendo lentamente da oltre un mese di rigido lockdown di variante Omicron. La municipalità di Shanghai ha emesso avvisi in diversi distretti con la richiesta ai residenti di restare a casa e di evitare consegne non essenziali nell'ambito di un "periodo di tranquillità" almeno fino a mercoledì e che potrebbe essere esteso in base ai risultati dei test di massa.

Approfondisci:

Covid, la sfida di Shanghai: azzeramento dei casi entro metà maggio

A Pechino, invece, Pang Xinghuo, numero due del Centro municipale di prevenzione e controllo delle malattie, ha detto ieri che il focolaio di Shunyi ha portato al tracciamento di 915 contatti stretti e 108 di secondo livello. Lo scenario, ha aggiunto Pang, "ha aumentato l'incertezza sulla situazione pandemica": per questo, dal 12 maggio sarà necessario un test dell'acido nucleico negativo entro 48 ore per entrare nei luoghi pubblici e le strutture di intrattenimento al coperto continueranno a sospendere le loro attività. Il flusso di visitatori di parchi e aree panoramiche continuerà a essere pari a metà della capacità e i ristoranti lavoreranno nel servizio da asporto. Tutte le scuole primarie e secondarie, gli asili e le scuole professionali secondarie di Pechino continueranno le lezioni online da casa. I test di massa dell'acido nucleico si svolgeranno a giorni alterni in diversi distretti della città a partire da domani.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?