Sempre drammatica la situazione a New York (Ansa)
Sempre drammatica la situazione a New York (Ansa)

Roma, 6 aprile 2020 - E' una marea che si alza sempre di più la pandemia di coronavirus nel mondo. I dati che quotidianamente elabora la Johns Hopkins University sono lì a ricordarcelo. Sono quasi settantamila le persone che hanno perso la vita nel mondo:per la precisione 69.498. Nella sola Europa sono invece 50mila (dati di Afp): il vecchio continente è il più colpito dal morbo di provenienza cinese. Un bilancio che va aggiornato peraltro di minuto in minuto. Sono invece più di un milione, ovvero 1.275.542, le persone contagiate. Gli Stati Uniti sono il Paese con il maggior numero di casi, l'Italia quello con il numero più alto di vittime. Per quanto riguarda le guarigioni, sono 262.985. L’Onu intanto chiede un divieto in tutto il mondo dei mercati in cui si vendono animali selvatici: da un mercato di questo tipo, a Wuhan, in Cina che sarebbe infatti partita l’epidemia.

FOCUS/ Speciale Coronavirus, approfondimenti, mappe e statistiche

Usa

Oltre più di 1.200 persone sono morte in 24 ore negli Stati Uniti, secondo il conteggio d3lla Johns Hopkins University. Il Paese registra un totale di 337.072 casi di infezione e 9.633 decessi. In un sol giorno sono stati registrati oltre 25 mila casi. Il presidente Donald Trump ha dichiarato che "nei prossimi giorni avremo il picco. Abbiamo già fatto 1,6 milioni di test". Intanto drammatica la situazione a New York: almeno 22 dipendenti della metro sono morti. Deborah Birx, uno dei consiglieri di Trump: "La situazione dell'Italia e della Spagna sta dando speranza". Il Wall Street Journal intanto rileva che le chiusure statali negli Usa hanno reso inattiva almeno un quarto dell’economia Usa.

Positiva una tigre nel Bronx

Spagna

La Spagna ha registrato 4.273 nuovi casi di contagio  e 637 nuove vittime nelle ultime 24 ore, confermando un trend al ribasso. Lo ha annunciato il ministero della Sanità.  Il numero totale dei contagiati è così salito a 135.032, mentre le persone decedute dopo avere contratto il virus sono complessivamente 13.055.

Boris Johnson

Boris Johnson "ha ricevuto ossigeno in ospedale "dopo il ricovero di ieri sera. Lo scrive il Times, che non conferma viceversa che il premier britannico - afflitto da sintomi persistenti di coronavirus - sia stato indirizzato in un reparto di terapia intensiva e sia sotto ventilatore, secondo quanto circolato su media russi.

Il discorso della regina Elisabetta

Germania

Sono 110.123 i casi di contagio da coronavirus in Germania e 1584 le vittime. E'  quello che scrive la John Hopkins University. Secondo questa fonte sono 28.700, inoltre, i pazienti ricoverati (con un sorpasso su quelli italiani). Il Robert Koch Institut segnala invece 95.391 contagiati registrati elettronicamente e 1434 morti.

Tra i nuovi provvedimenti che il "gabinetto di crisi" del governo tedesco potrebbe varare oggi c'è anche quello di una quarantena di 14 giorni per i tedeschi che rientrano in Germania dall'estero. La misura sarà in vigore da questo venerdi' e vale anche per i cittadini Ue che vivono da anni in Germania.

Svizzera

Continua ad aumentare i casi di contagio da Covid-19 in Svizzera: ieri il bilancio dei casi positivi è aumentato di 822 arrivando a un totale di 21.100, secondo l'Ufficio federale della sanità. Finora, almeno 559 persone sono morte a causa del virus. Le autorità svizzere ha dichiarato che ci sono 246 casi per 100 mila abitanti, una delle incidenze piu' alte in Europa.

Belgio

Il Belgio ha registrato 1.123 nuovi casi di Coronavirus ieri, che portano il totale per il paese a 20.814 dall'inizio dell'epidemia. Il numero complessivo di morti ha raggiunto quota 1.632, dopo che sono stati registrati 185 decessi nella giornata di ieri.

Austria

L'Austria, dal 14 aprile, riaprirà a tappe gli esercizi commerciali. In un primo momento riprenderà l'attività dei negozi con meno di 400 metri quadri, i vivai e i centri fai da te. I primi di maggio dovrebbe invece riprendere l'attività di tutto il settore commerciale, anche dei parrucchieri, ha annunciato il cancelliere Sebastian Kurz

Corea del Sud

I 47 nuovi casi di Covid-19 registrati oggi in Corea del Sud sono il dato più basso mai registrato dalla fine di febbraio nel Paese asiatico.

Cina

In Cina ci sono 39 nuovi casi confermati  nelle ultime 24 ore. di cui 38 importati. L’unico nuovo caso interno è stato segnalato nella provincia del Guangdong.
 

Wuhan

La ripresa del lavoro e della produzione a Wuhan, epicentro dell'epidemia è "più rapida e migliore del previsto" per il vice sindaco esecutivo della città cinese, Hu Yabo. Secondo Hu, a Wuhan al 4 aprile il tasso di ripresa della produzione delle imprese industriali più grandi aveva raggiunto il 97,2%, mentre nello stesso periodo era tornato in attività il 93,2% delle principali società di servizi.
image

Giappone

Il premier del Giappone Shinzo Abe ha proposto lo stato d'emergenza a seguito dell'espansione a ritmo sempre più allarmante del Coronavirus, in particolare a Tokyo. Il decreto, secondo i media locali, sarà effettivo da martedì, e il provvedimento, che riguarda un totale di 7 prefetture, avrà efficacia fino al 6 maggio. I casi di contagi di coronavirus nella capitale hanno superato nel fine settimana pr la prima volta quota 1.000. Inoltre, Abe annuncia un massiccio piano di sostegno all'economia del Paese con 108.000 miliardi di yen (915 miliardi di euro) per contrastare le conseguenze della pandemia 

FOCUS Il link per il download della app AutoCert19 per chi possiede un dispositivo mobile Apple: https://onelink.to/autocert19

​Il resto del mondo

In Turchia sono più di 27mila i positivi con un aumento di 3.135 nuovi casi nelle ultime 24 ore, il totale dei contagi si è attestato a quota 27.069. 73 persone sono morte nelle ultime 24 ore portando a 574 il totale. Ogni cittadino turco di età compresa tra 20 e 65 anni potrà ricevere ogni settimana a casa un plico postale contenente 5 mascherine.
 

In India i morti sono 109. In Israele 4.067 casi positivi e 55 morti. In Russia 6.043 casi e 47 morti. Il governo iraniano invece, ha stanziato l'equivalente di 16,5 miliardi di euro per aiutare le imprese in difficoltà a causa delle misure adottate per arginare la diffusione del  Coronavirus nel Paese.

Uruguay. Una sessantina di passeggeri di una nave australiana, all'ancora al largo di Montevideo, sono risultati positivi al coronavirus. Sono 200 le persone a bordo della Greg Mortimer sono. Sei le persone "in pericolo di vita" autorizzate a sbarcare. Il resto dei passeggeri e dell'equipaggio rimangono a bordo della nave, che e' ancorata a circa 20 chilometri dal porto.  

 

​​