New York, oltre 6 mila morti (Ansa)
New York, oltre 6 mila morti (Ansa)

Roma, 8 aprile 2020 - Senza tregua. Secondo l'ultimo bollettino della Johns Hopkins University i contagiati nel mondo sono oltre il milione e mezzo (1.500.830). I morti sono 87.706 e i guariti sono 317.855. Il Paese con il maggior numero di decessi è ancora l'Italia con 17.669 vittime. Secondo l'Afp nella sola Europa i contagiati sono 750mila. Mentre Wuhan riapre ed è partito il primo treno e un'altra città cinese è messa in lockdown, il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump attacca duramente l'Organizzazione mondiale della sanità (Oms) nel momento in cui gli Usa toccano più di 3mila morti in un solo giorno, oltre 14mila il totale (14.262). Nello Stato di New York si registra un nuovo record negativo: in 24 ore 779 morti. I contagiati sono 149.316, in aumento rispetto ai 138.863 di ieri, quando ha superato l'Italia in casi. Il governatore democratico Andrew Cuomo l'ha definita una "notizia terribile", aggiungendo che "il numero dei morti per il virus ha eclissato quello delle vittime dell'11 Settembre 2001. Vennero uccisi al World Trade Center 2.753 newyorkesi, finora il virus ha ucciso 6.268 persone in tutto lo stato". Il governatore però ritiene che il distanziamento sociale "stia funzionando", e la curva si sta appiattendo.

image

Le autorità di New York hanno anche aggiornato i dati delle vittime del virus, includendo anche le informazioni sul gruppo etnico di appartenenza, dopo i primi allarmi lanciati negli Stati Uniti sull'alto numero di afroamericani morti, frutto di una disuguaglianza economica e sanitaria.

image

Nel frattempo la Cina ha chiuso tutti i 4 accessi al confine con la Russia per scongiurare nuovi casi importati di Covid-19, come scrive il Quotidiano del Popolo. La mossa, adottata in via temporanea da Mosca e Pechino, è maturata dopo che, su 2.443 persone entrate in Cina dalla Russia via Suifenhe dal 21 marzo al 7 aprile, 84 sono risultate contagiate e 127 sono state classificate asintomatiche, secondo il network statale Cctv.  Sale anche l'epidemia in Russia: 1.175 nuovi casi per un totale di quasi 9mila e 63 morti (e il picco è atteso in 10-14 giorni).

In Europa, la Commissione Ue ha invitato gli Stati ad estendere per altri 30 giorni - fino al 15 maggio - la restrizione temporanea per i viaggi non necessari dai Paesi terzi, per limitare la diffusione del  virus. In Spagna 757 deceduti in 24 ore per un totale di 14,555 morti: i contagi sono stati 6.180 per un totale di 146.690. Il lockdown comincerà ad essere attenuato il 26 aprile. In Belgio altri 205 morti ma aumento dei casi in calo. Nuovo record di morti in Gran Bretagna: 938 solo oggi. L'Oms Europa è chiara: "Non è il momento di allentare le restrizioni". Ma la Svizzera ci pensa già, e dopo il 26 aprile potrebbe iniziare a allentare le restrizioni.

image

Trump attacca l'Oms, Macron la difende

L'Organizzazione mondiale della Sanità "appare molto sino-centrica. Ed è un'espressione gentile". Cosi' il presidente Donald Trump è tornato all'attacco dell'Oms accusandola di aver gestito male la pandemia, di non aver riportato quello che succedeva a Wuhan, in Cina, e di aver cercato di impedire la chiusura delle frontiere. L'Oms "riceve una grande quantità di soldi dagli Usa" che potrebbero essere rivalutati, ha avvertito il capo della Casa Bianca, segnalando la possibilità di chiudere i rubinetti di Washington. Il direttore generale dell'Oms, Tedros Adhanom Ghebreyesus, ha risposto alle accuse di Trump: "Non politicizzate questo virus". In soccorso dell'Oms arriva il "pieno sostegno" di Emmanuel Macron. Il presidente francese lo ha espresso direttamente al direttore generale nel corso di una telefonata che l'Eliseo definisce utile anche a "ribadire la sua convinzione che l'Oms abbia una parte della soluzione, dopo le dichiarazioni di Trump".

Intanto per gli Usa la situazione sul campo è sempre più drammatica: più di 3mila i morti in 24 ore, secondo l'ultimo aggiornamento di Johns Hopkins University. Con 3479 nuove vittime, il totale dei morti negli Usa sale a 14.262. Secondo la Nbc il numero di casi confermati ha superato le 400.000 unità (403.923, raddoppiati in una settimana).
E Barack Obama critica Donald Trump su Twitter e chiede "un robusto sistema di test e di monitoraggio" del virus, "un qualcosa che dobbiamo ancora mettere in atto a livello nazionale". Canada, sono 1.282 i nuovi contagi da Covid-19 nelle ultime 24 ore e 46 i morti. Lo riferiscono le autorità sanitarie canadesi, aggiornando a 19.183 i contagi nel Paese e a 456 il numero delle vittime.

image

In Cina raddoppiato il caso dei nuovi infetti

In Cina, in 24 ore, è quasi raddoppiato il numero degli infetti da nuovo coronavirus, a causa dell'aumento dei casi importati: ieri, i nuovi casi confermati, come ha reso noto la Commissione sanitaria nazionale, sono stati 62 rispetto ai 32 del giorno precedente, la cifra più alta dal 25 marzo. Di questi 62, 59 sono importati. Il numero dei nuovi casi asintomatici è più che quadruplicato ed è arrivato a 137, anche qui la maggior parte (102) riguarda persone arrivate dall'estero.
I contagi totali sono 81.802, mentre i decessi 3.333 decessi. E' partito il primo treno da Wuhan, la città cinese origine della pandemia, dopo 11 settimane di lockdown. Wuhan è stata riaperta e ai residenti è stato nuovamente concesso il permesso di uscire e viaggiare: sono ciirca 65mila le persone 'in fuga' dalla città. Intanto i timori sulla seconda ondata di contagi in Cina si concentrano sulla provincia del nord di Heilongjiang dopo il picco giornaliero di 25 casi importaticon gli arrivi di viaggiatori dalla Russia: Suifenhe, città con più di 60.000 abitanti sul confine russo, è stata messa in lockdown.

Spagna, dati su Madrid nascondono molti più morti

In Spagna secondo giorno consecutivo di aumento dei decessi per il Covid-19, dopo alcuni giorni di riduzione. Sono morte 757 persone in 24 ore a causa del Coronavirus, dopo 743 ieri e le 637 di lunedì, il minimo dal 24 marzo. I decessi totali sono 14.555. I contagiati sono 146.690, con un incremento di 6.180 in un giorno. Ma sta montando il caso di Madrid, infatti secondo 'El Pais' i dati della capitale non sono veritieri: Madrid registra 42.450 contagi e 5.586 decessi dall'inizio dell'epidemia. Ma i dati delle sepolture nella comunità fanno pensare che i morti per coronavirus possano essere 3.000 più di quelli ufficiali. Dai dati del comune nella seconda metà di marzo sono state concessi oltre 9.000 permessi di sepoltura (mediamente sui 2mila). Inoltre vsecondo il ministero della Sanità il 90% dei contagi sfugge per ora al rilevamento: alcuni studi indicano che i contagiati potrebbero essere milioni.

Francia, boom ricoveri in terapia intensiva

In Francia l'epidemia registra 10.869 morti in totale, di cui 541 nelle ultime 24 ore, ha annunciato Jerome Solomon, direttore generale dell'Agenzia nazionale sanitaria. Ma secondo l'Afp il bilancio non comprende i nuovi dati relativi alle Ehpad, le case di riposo per anziani e altri istituti medico-sociali. In rianimazione si trovano 7.148 malati di Covid-19, su un totale di 30.375 persone ricoverate in ospedale. I pazienti guariti e dimessi sono 21.254. Salomon: "La pandemia resta ancora molto attiva nel nostro Paese. E' una situazione eccezionale, in particolare abbiamo raggiunto un livello mai raggiunto prima di ricoveri in terapia intensiva". L'Eliseo ha reso noto che il confinamento "sarà prorogato" oltre il 15 aprile, un mese dopo il suo inizio. Macron parlerà alla nazione nel pomeriggio del lunedì di Pasqua per illustrare le sue decisioni sulla lotta al Coronavirus nelle prossime settimane.

Coronavirus in Francia, Macron senza mascherina a Pantin. E' polemica

Germania: 254 morti in un giorno, è il dato peggiore

In Germania i casi di contagio da coronavirus hanno superato la soglia di 100mila, in base ai dati ufficiali comunicati dal Robert Koch Institute. Con un aumento di 4.003 in 24 ore, i contagiati sono saliti a 103.328 e in totale si sono verificati 1.861 decessi, 254 in più in un giorno, il dato peggiore dall'inizio dell'epidemia, in aumento del 15% rispetto a ieri.

Gran Bretagna, nuovo record

La Gran Bretagna segna oggi il nuovo record nazionale di morti giornalieri da coronavirus: un incremento nelle ultime 24 ore di 938 decessi, fino a un totale di 7.097. I contagi registrati salgono a 60.733, con una curva di crescita di nuovo in aumento attorno a 5.500 al giorno, mentre si calcola che manchi ancora una settimana circa al picco.

Boris Johnson stabile

image

Il premier britannico, Boris Johnson, ha passato la sua seconda notte in terapia intensiva, la terza in totale al St Thomas' Hospital di Londra, dove è ricoverato da domenica. Lo ha riferito il sottosegretario britannico alla Salute, Edward Argar, come riporta la Reuters. "E' a proprio agio e di buon umore", ha aggiunto Argar, "gli è stato dato dell'ossigeno ma non è in ventilazione". Un portavoce di Downing Street ha affermato che Bojo è in condizioni "clinicamente stabili" e "risponde ai trattamenti". Nel frattempo però aumentano i timori per un "vuoto di potere" a Downing Street, dove a Johnson è subentrato di fatto il ministro degli Esteri, Dominic Raab. Secondo esperti, citati dal Daily Mail, il premier rischia di non poter lavorare per uno o due mesi, prima di rimettersi completamente.

Emergenza in Svizzera

Sale a 22.789 (+547 rispetto a ieri) il numero di casi confermati in Svizzera. Stando ai dati odierni dell'Ufficio federale della sanità pubblica (Ufsp), i decessi legati al Covid-19 sono 705 (+64). Ma secondo un conteggio dell'agenzia Keystone-ATS, che si basa sui dati dei Cantoni, i morti causati dall'epidemia sono 842. Nonostante ciò il govenrno elvetico ha assicurato che un allentamento progressivo potrebbe essere deciso subito dopo il 26 aprile, nuova scadenza per le misure di contenimento. Infatti è previsto che entro il 16 aprile i ministeri della Salute e dell'economia dovranno preparare un piano su come allentare le misure per tappe. 

Brasile, Rio trema: primi morti nelle favelas

Primi decessi per il Coronavirus nelle favelas di Rio de Janeiro. La morte di otto persone ha fatto scattare l'allarme: il rischio che il contagio divampi in quartieri dall'elevatissime densità abitative e dalle scarse strutture sanitarie. Le vittime sono 5 a Rocinha, la più grande favela di Rio, e altre tre a Manguinhos, un vasto agglomerato di baracche nel nord della città. La situazione è allarmante perchè a Rio ci sono 1,4 milioni persone che risiedono nelle favelas. Il timore è che il sistema sanitario non regga all'impatto. A Rio de Janeiro in tutto ci sono stati 92 vittime, che lo piazza come secondo Stato brasiliano più colpito dopo San Paolo (con 1.688 casi confermati e 1,28 milioni di abitanti disseminati in un migliaio di favelas). In tutto il Brasile ci sono stati 706 morti e 14.275 casi confermati. L'America Latina e i Caraibi hanno superato oggi la soglia dei 40.000 casi dichiarati, e più di 1.600 decessi. Lo riferisce Afp sulla base dei dati forniti dall'Oms. 

Africa: 500 morti

Hanno superato quota 10.000 i casi confermati di Covid-19 in Africa ed i decessi sono oltre 500. Lo afferma l'Organizzazione mondiale della sanità (Oms), che lancia l'allarme per il continente più povero, dove il nuovo coronavirus sta già portando danni enormi a fronte di Paesi non preparati e non attrezzati contro una simile emergenza. Se il virus "è stato lento nel raggiungere il continente rispetto ad altre parti del mondo - avverte l'Oms - l'infezione è cresciuta esponenzialmente nelle ultime settimane e continua a diffondersi". 

L'Algeria registra nelle ultime 24 ore altri 104 nuovi casi che portano a 1572 il bilancio dei contagiati totali nel Paese. I decessi sono ormai 205. Raddoppiano invece i malati guariti, che passano a 113 a 237.

In Corea del Sud oltre 10mila contagiati

La Corea del Sud ha registrato ieri 53 nuovi casi di infezioni da coronavirus, poco più dei 47 di  lunedì, per 10.384 totali.
 

Giappone

In tutto i contagiati in Giappone sono 4.900, a cui vanno aggiunti circa 700 contagiati all'interno della nave da crociera Diamond Princess,  Il numero dei decessi connessi con il nuovo 
coronavirus ha superato il tetto dei 100, arrivando a 102, a cui vanno aggiunti una dozzina di decessi connessi alla Diamond Princess.  Ieri il numero dei deceduti, esclusi quelli della nave da crociera, erano 98. All'indomani della dichiarazione dello stato di emergenza in Giappone inoltre, Tokyo fa segnare un nuovo massimo di contagi di Coronavirus, a 144, superando quota 1.330.

FOCUS Il link per il download della app AutoCert19 per chi possiede un dispositivo mobile Apple: https://onelink.to/autocert19

La mappa live del contagio