La tedesca Denise Herrmann seconda nella staffetta 4x6 km ad Anterselva (Ansa)
La tedesca Denise Herrmann seconda nella staffetta 4x6 km ad Anterselva (Ansa)

Bolzano, 3 marzo 2020 - Un turista tedesco è risultato positivo al coronavirus appena rientrato dall'Alto Adige dove aveva seguito per una settimana i mondiali di biathlon ad Anterselva. Secondo quanto scrive il quotidiano Dolomiten e alcuni giornali tedeschi, che citano l'assessorato alla Salute della Bassa Sassonia, un 68enne tedesco ha soggiornato in val Pusteria dal 17 al 23 febbraio. Al ritorno a casa a Uetze ha accusato i primi sintomi e sabato sera è stato riscontrato il coronavirus. Positiva anche la moglie.

AI mondiali di biathlon si è registrata la presenza di 20.000 spettatori al giorno. Il turista faceva parte di una comitiva di 46 persone che soggiornava durante l'evento sportivo a Monguelfo, e ogni giorno raggiungeva le gare con un bus navetta. Si stanno effettuando tamponi anche per le persone con cui è entrato in contatto nella pensione di Monguelfo e negli spostamenti, anche se sembra quasi impossibile ricostruire tutti i contatti avvenuti sui vari bus navette e all'interno dello stadio del biathlon.

Si tratta del secondo allarme in Alto Adige per un turista tedesco, dopo quello dell'uomo originario nella regione del Baden-Württemberg, risutlato positivo al rientro dalla Val Gardena, e probabilmente infettato prima della vacanza. 

Dopo la notizia dello spettatore positivo ai mondiali di Anterselva le gare di Coppa del mondo di biathlon in programma da giovedì a domenica a Nove Mesto, in Repubblica Ceca, si svolgeranno a porte chiuse.