Onu, foto generica
Onu, foto generica

Ginevra, 1 dicembre 2020 - L'allarme Covid non riguarda solo la salute: la pandemia, a livello mondiale, ha fatto precipitare centinaia di milioni di persone nella povertà più nera, e  incombe la piaga delle carestie. Per questo le Nazioni Unite hanno lanciato oggi un appello umanitario record per 35 miliardi di dollari (29 miliardi di euro) di aiuti nel 2021. Con lo choc provocato dal nuovo coronavirus, il numero di persone bisognose di aiuti umanitari nel mondo raggiungerà un nuovo record: 235 milioni, un aumento del 40% in un anno secondo i piani di risposta umanitaria coordinati dall'Onu. "Se tutti coloro che hanno bisogno di aiuti umanitari vivessero nello stesso Paese, si tratterebbe della quinta maggiore nazione del mondo", ha spiegato Mark Lowcock, responsabile Onu per gli aiuti internazionali, "la pandemia ha massacrato i Paesi più fragili e vulnerabili".