Roma, 21 marzo 2021 - nel mondo finora il Coronavirus ha ucciso oltre 2,7 milioni di persone, secondo la Johns Hopkins University. Il bilancio dei contagi accertati è salito a più di 122 milioni di persone, ma oltre 70 milioni sono guariti.
Preoccupa ovunque la terza ondata, funestata dalle varianti. Tanto che il vertice Ue di giovedì prossimo si terrà in videoconferenza. La cancelliera tedesca Angela Merkel intende prolungare il lockdown anche per il mese di aprile, secondo una bozza che presenterà domani al vertice sul coronavirus con i rappresentanti dei Lander, ottenuta dalla Bild. Tra le altre misure, l'obbligo di due test a settimana per chi non può lavorare da casa e la quarantena per chi rientra dall'estero, fatta salva la raccomandazione di limitare al massimo i viaggi. 

IL PUNTO / In Italia mancano le dosi. Tutti i dati

Di contro il Regno Unito procede spedito con le vaccinazioni e saluta il numero più basso di vittime da ottobre. Anche Israele, grazie ai vaccini, sta uscendo dall'emergenza. oggi solo 4 i morti. In Italia oggi il bollettino conta 20.159 nuovi casi e 300 morti, mentre il ministro Speranza si mostra ottimista: "L'estate sarà migliore e diversa".

image

Gran Bretagna, morti al minimo

Grazie alle vaccinazioni di massa (solo oggi sono state vaccinate 873.784 persone), continua il calo dei nuovi positivi in Gran Bretagna: sono 5.312 quelli accertati oggi. Il totale dall'inizio della pandemia è di 4.296.583 positivi. Sono stati segnalati altri 33 decessi, la cifra giornaliera più bassa dall'inizio di ottobre. Questo porta il totale a 126.155, e si confronta con i 52 di domenica scorsa. La media mobile di sette giorni, che pareggia le irregolarità di segnalazione nelle cifre giornaliere, mostra che i casi sono diminuiti del 4,4% rispetto alla settimana precedente (8-14 marzo). I decessi sono diminuiti del 36,9% nello stesso periodo.

Ue: poche dosi di vaccino

La Ue è chiamata a uno scatto per accelerare la campagna vaccinale, che finora ha raggiunto appena il 12% della popolazione. La carenza di dosi si conferma il tallone d'Achille per la Commissione, tanto che Ursula von der Leyen è tornata ad evocate un blocco dell'export nel caso in cui AstraZeneca non rispettasse gli accordi di fornitura. Sullo sfondo di una tensione mai sopita con la Gran Bretagna. 

Germania: scandalo mascherine

image

E' "immorale, illegale e irresponsabile" che i deputati nel pieno della pandemia abbiano guadagnato soldi attraverso la compravendita di mascherine anti-Covid: l'attacco arriva da Olaf Scholz, ministro alle Finanze e candidato cancelliere della Spd, e prende di mira i parlamentari coinvolti nello scandalo che sta travolgendo l'unione dei cristiano-democratici di Angela Merkel e dei 'fratelli' cristiano-sociali bavaresi (Cdu e Csu). "Abbiamo finalmente bisogno di una vera trasparenza in Parlamento: d'ora in poi i deputati devono dichiarare sin dal primo euro i loro introiti derivanti da seconde occupazioni", ha detto Scholz al domenicale della Bild. "I cittadini devono sapere chi votano, e da dove chi è eletto prende i soldi", ha aggiunto l'esponente socialdemocratico, secondo il quale "introiti secondari di dimensioni milionarie sono difficilmente coniugabili con il mandato a tempo pieno di un deputato". Scholz ha aggiunto che i parlamentari coinvolti ad oggi nella vicenda "danneggiano la democrazia con il loro comportamento".

Merkel: lockdown fino ad aprile

Seguendo l'esempio della Francia, la cancelleria tedesca è intenzionata a varare un'ulteriore proroga del lockdown attualmente in vigore in Germania, come emerge da una bozza del documento che sarà discusso domani al vertice tra Angela Merkel e i governatori dei Laender. Il documento prevede il mantenimento delle misure di confinamento almeno fino ad aprile inoltrato, ma ad ora non è contenuta alcuna data per la conclusione delle restrizioni. Allo stesso tempo, non sono previste riaperture, mentre si fa esplicito riferimento "allo sviluppo nuovamente molto forte delle infezioni" all'interno del quale si registra "una dinamica esponenziale". Tuttavia, ai Laender e ai distretti potrà essere permesso "di iniziare progetti modello a termine nei quali si possano riaprire singoli ambiti della vita pubblica in presenza di severe misure di protezione". Nel testo si evoca anche la possibilità di permettere ai cittadini di fare delle vacanze "con pochi contatti" nei propri Laender.

Miami Beach, blindati per il coprifuoco

Squadre in assetto antisommossa, agenti dotati di spray al peperoncino e mezzi blindati: fino al 12 aprile (fine delle vacanze universitarie) Miami Beach sarà blindata. Il coprifuoco dalle 8 di sera deciso per fronteggiare il rischio di nuovi focolai da Covid ha alzato la tensione in uno dei luoghi di punta presi d'assalto dagli americani durante le vacanze. I principali centri commerciali, presi d'assalto nei giorni scorsi, non possono più fornire la sera cibo da portare via. Chiusura anche per caffè e ristoranti. La prima notte di coprifuoco, scattata sabato, non è risultata ancora efficace: in rete sono finiti video in cui si vedono assembramenti per strada, con centinaia di persone, molte delle quali senza mascherina e senza rispettare il distanziamento sociale di sicurezza. L'impiego massiccio di polizia e mezzi blindati dovrebbe facilitare il deflusso delle strade, ma anche affrontare eventuali manifestazioni di protesta.

Brasile, quasi 1300 morti

Il Brasile registra altri 47.774 nuovi casi accertati di Covid-19 e 1.290 morti, dati in peggioramento rispetto a quelli di domenica scorsa. Dall'inizio dell'epidemia i casi sono quasi 12 milioni e il bilancio è di 294.042 morti.

Israele: solo 285 nuovi casi

Nelle ultime 24 ore si sono registrati 285 nuovi casi di coronavirus e 4 morti in Israele, un numero basso che non si registrava da ottobre e si accompagna al procedere delle vaccinazione. Secondo i dati del ministero della Sanità, solo l'1,7% dei test ha un risultato positivo e il tasso di riproduzione R è sceso a 0,62. Vi sono 561 malati di covid-19 in gravi condizioni, di cui 199 attaccati ai respiratori.  Intanto su 9,3 milioni di abitanti, vi sono più di 4,5 milioni di cittadini che hanno ricevuto entrambe le dosi di vaccino. In totale 5.184.902 hanno ricevuto almeno una dose di vaccino e il 61% dei cittadini ha ricevuto la prima dose da almeno due settimane. 

Sudafrica vende 1 milione di dosi Astrazeneca

Il Sudafrica ha venduto un milione di dosi di vaccino AstraZeneca all'Unione Africana (Ua). Il Paese ha interrotto il suo programma di vaccinazione con il farmaco AstraZeneca dopo che sono stati sollevati dubbi sull'efficacia contro la variante sudafricana. Le dosi verranno distribuite ad altre 14 nazioni africane. Il ministro della Sanità Zweli Mkhize ha reso noto che "il primo lotto di vaccini che viene consegnato andrà a beneficio di 9 Stati membri dell'Unione africana. Il resto verrà raccolto questa settimana per essere consegnato ad altri 5 Paesi".

Boom di vaccini i Cina

Quasi 75 milioni di dosi di vaccino anti Covid sono state state somministrate in tutta la Cina, ha annunciato oggi Mi Feng, portavoce della Commissione sanitaria nazionale cinese, nel corso di una conferenza stampa della task force inter-agenzia del Consiglio di Stato per la risposta alla crisi pandemica. "Nel complesso, la risposta al Covid-19 in Cina è stata condotta con fermezza - ha sottolineato il funzionario - tuttavia, sono ancora necessarie misure di prevenzione e controllo dell'epidemia più accurate ed efficaci per assicurare che non via sia una ripresa su larga scala dei casi di contagio". La produzione annuale di vaccini in Cina "può soddisfare pienamente le esigenze dell'intero Paese, come stabilito dagli accordi di produzione esistenti".