Trump e il vice Pence (Ansa)
Trump e il vice Pence (Ansa)

Roma, 27 aprile 2020 - Continua a diffondersi con numeri impressionanti la pandemia di coronavirus. Sono più di tre milioni le persone contagiate nel mondo, secondo l'ultimo bilancio pubblicato dalla Johns Hopkins University. In particolare, il numero complessivo di infezioni è salito a 3.003.303, le vittime totali sono invece 207.583. Le persone guarite sono 5.441.079. Secondo uno studio del Financial Times condotto in 14 Paesi, il numero dei decessi nel mondo potrebbe essere superiore del 60% a quanto finora accertato.

FOCUS / Trump ignorò l'allarme degli 007

Usa, Trump pensa alla riapertura delle scuole  

Il presidente Dondal Trump è fiducioso sul fatto che molte scuole riapriranno, anche se per un breve periodo di tempo. Trump lo ha detto durante il briefing alla Casa Bianca, dopo che il New York Times ha pubblicato un audio di una conference call con i governatori degli Stati, li esortava a riaprire le scuole prima della fine di questo anno accademico, almeno in alcuni Stati. Il presidente poi rivolgendosi al suo vice Mike Pence aggiungeva: "Penso, Mike, che sia qualcosa che possono seriamente prendere in considerazione e forse far procedere". Poi il tycoon ha reso noto che gli Stati Uniti stanno conducendo un'inchiesta "molto seria" sulla risposta della Cina al coronavirus.

Infine ha negato ogni responsabilità per il fatto che alcune persone avrebbero ingerito disinfettanti come cura contro il coronavirus. "No" ha risposto ai giornalisti, dopo che qualche giorno fa aveva suggerito di valutare le iniezioni di disinfettanti come possibile rimedio contro il Covid-19.

Intanto il governatore del Texas, Greg Abbott, ha confermato la fine del lockdown il 30 aprile. Riapriranno le attività commerciali, i ristoranti, i musei e le biblioteche, ma sarà richiesta una capacità ridotta al 25%. Dopo la metà di maggio ok a parrucchieri, centri estetici e palestre.

Secondo la John Hopkins University quasi un terzo dei casi nel mondo, è negli Stati Uniti. Nonostante ciò è arrivata una nuova ondata di riaperture questa settimana negli Stati Usa dopo i lockdown. La Transportation Security Administration (Tsa) segnala anche una ripresa nei viaggi aerei. Nel Tennessee da oggi riaprono i ristoranti e da mercoledì riapriranno anche i negozi. Senpre oggi anche in Montana e in Minnesota riprende l'attività produttiva, pur mantenendo vincoli sul distanziamento sociale. Il Mississippi raccomanda di stare a casa, ma non è più obbligatorio, se non per le categorie a rischio come gli anziani. In Colorado i ristoranti sono aperti conn il take away, mentre nei negozi occorre rispettare il distanziamento sociale. L'Arkansas e nel Kentucky oggi hanno avviato la 'fase uno' delle linee guida del governo che consente in primo luogo la possibilità di fare visite e analisi mediche non urgenti. 

I nuovi casi registrati oggi negli Usa sono 7.184, con 237 decessi. In totale i decessi, secondo la John Hopkins University, sono 55.118 (in Vietnam furono 58 mila), e i casi di contagio vicini al milione, 972.969. Nello Stato di New York nelle ultime 24 ore sono state registrate 337 morti a causa del Covid-19, ha detto il governatore Andrew Cuomo, nella consueta conferenza stampa giornaliera. Il totale dei decessi sale cosi a 17.303. Il governatore ha confermato che estenderà il lockdown oltre il 15 maggio, attuale scadenza. E ha rinnovato la richiesta di fondi al governo federale. 'Il governo federale deve fornirci i fondi, perchè non abbiamo soldi, abbiamo un deficit di 10-15 miliardi di dollari".  Ma proprio oggi il presidente statunitense Donald Trump ha scritto su Twitter: "Perché la gente e i contribuenti americani dovrebbero salvare Stati e città gestiti male (come l'Illinois, per esempio), in tutti i casi guidati dai democratici, quando la maggior parte degli altri Stati non sta cercando aiuto? Sono disposto a parlare di tutto, sto solo chiedendo". Ma Cuomo ha ricordato al presidente: "Se volete un'analisi su chi dà e chi prende, noi siamo i numeri uno nel dare. Nessuno mette più soldi [nel governo federale] dello Stato di New York. Chi prende? Il Kentucky".

New York City, per cercare di favorire il distanziamento sociale, chiude alle auto e al traffico 64 chilometri di strade a partire dal mese prossimo lasciandole  a ciclisti e pedoni. L'annuncio è del sindaco Bill de Blasio.

Oms, seconda ondata dipende da noi

Il direttore generale dell'Organizzazione mondiale della sanità (Oms), Tedros Adhanom Ghebreyesus, in conferenza stampa a Ginevra ha avvertito: "La seconda ondata è nelle nostre mani. Se agiremo bene potremo evitarla, ma nel farlo sono necessari interventi non solo nazionali, ma anche regionali e globali". Maria Van Kerkhove, responsabile tecnico per il coronavirus dell'Oms, ha aggiunto: "Stiamo imparando ogni giorno qualcosa su questo virus ma una cosa molto importante sono i primi dati che ci vengono dagli studi siero-epidemiologici condotti in alcuni paesi, che segnalano come una larga fetta della popolazione sia ancora suscettibile al virus. Ci sono ancora molte persone che possono essere infettate. Se allentiamo il lockdown quindi dobbiamo rimanere vigili, continuare a studiare con approfondimenti come questo la situazione e identificare quanto prima i nuovi casi".

La Russia supera la Cina

Anche la Russia supera per la Cina per numero di contagi: con 87.147 casi ne ha circa 2.500 in più.La Russia diventa così il nono Paese al mondo.

Svizzera, via alla fase 2

Via a un piano di riapertura in tre fasi: oggi potranno riaprire parrucchieri, estetisti, negozi di bricolage, vivai e fiorai mentre studi medici e fisioterapisti potranno ricominciare l’attività, ma su appuntamento.

Germania

La Germania ha registrato 1.018 nuovi casi di contagio e 110 vittime nelle ultime 24 ore, secondo l'ultimo bilancio comunicato oggi dal Robert Koch Institute.  Il numero totale delle persone contagiate è salito così a 155.193. Le vittime complessive sono invece 5.750. Sul fronte economico stando alle previsioni del governo di Berlino, che ipotizza un calo del 6,3% del Pil rispetto allo scorso anno sarebbe il calo più consistente dal 1949. Intanto la corte amministrativa della Baviera ha deciso che l'obbligo per i negozi con superficie commerciale superiore agli 800 metri quadrati di restarechiusi per garantire il contenimento della pandemia da Coronavirus è incostituzionale. Tutti gli stati federali della Germania hanno intanto annunciato l'intenzione di rendere obbligatoria la mascherina per limitare il contagio sui trasporti pubblici e molti anche durante lo shopping.

image

Francia

Dopo l'interruzione causata dall'emergenza coronavirus, riprendono i lavori nel cantiere della cattedrale di Notre Dame di Parigi, distrutta dalle fiamme lo scorso anno.

Olanda

Anche l'Olanda si prepara a riaprire le scuole materne ed elementari: dall'11 maggio, sia pur tra le polemiche.

Spagna

La Spagna ha registrato un leggero balzo nel numero dei decessi con 331 morti nelle ultime 24 ore, tre in più rispetto a ieri. Il numero totale dei decessi sale a 23.521. Il numero di nuovi contagi è 1.831, dato che porta il bilancio generale di casi a 209.465. Per la prima volta, il numero dei guariti supera 100 mila (100.875).

Gran Bretagna

"Siamo alla fine della fase uno nel controllo della diffusione del virus ma non è ancora il momento di allentare il lockdown". Lo ha dichiarato il premier britannico, Boris Johnson, che è tornato a parlare in pubblico per la prima volta dopo essere stato ricoverato in ospedale a causa del contagio. In Gran Bretagna sono stati registrati nelle ultime 24 ore altri 360 morti per coronavirus, il dato più basso da marzo. Il totale è di 21.092 decessi. Matt Hancock, ministro della Salute britannica, ha annunciato che ai familiari degli operatori sanitari morti in servizio a causa del coronavirus verranno date 60 mila sterline (quasi 69 mila euro).

image

Cina

In Cina tre nuovi casi, due dei quali in arrivo dall’estero. Il Paese allenta il lockdown: gli studenti di Pechino e Shanghai sono tornati a scuola: a Pechino 50mila studenti delle superiori hanno ripreso.

image

Altri Paesi

Brasile, è record di sepolture a Manaus, la capitale dell'Amazzonia. Nelle ultime 24 ore sono state sotterrate 140 vittime del virus, segnalate anche due cremazioni. Prima dell'epidemia la media giornaliera di sepolture a Manaus era di 30. La Turchia imporrà un nuovo coprifuoco totale dal primo al 3 maggio nelle 31 maggiori province del Paese. Lo ha annunciato il presidente Recep Tayyip Erdogan. In Africa sono oltre 31.000 i casi totali di coronavirus registrati, riferisce l'ufficio africano dell'Oms. Negli ultimi 11 giorni sono stati rilevati 21.000 nuovi casi, una media di 600 nuovi contagi al giorno. Le vittime sono 1.400. Costa Crociere riporta a casa i marittimi delle Filippine e dell'Indonesia con un viaggio via mare a bordo di Costa Mediterranea. Sulla nave sono stati imbarcati gli equipaggi di Costa Fortuna e Costa Pacifica e attualmente a bordo sono in tutto 1.308, di cui 876 filippini e 349 indonesiani. 

Una buona notizia: la Nuova Zelanda annuncia di aver fermato il contagio. Dopo aver registrato meno di 10 casi al giorno, uno solo ieri, la premier Jacinta Arden ha detto che il Paese ha per il momento "vinto la battaglia".

image

La mappa live del contagio

FOCUS Il link per il download della app AutoCert19 per chi possiede un dispositivo mobile Apple: https://onelink.to/autocert19