Ottobre il mese peggiore della pandemia (Ansa)
Ottobre il mese peggiore della pandemia (Ansa)

Roma, 8 novembre 2020 - Dall'inizio della pandemia da Coronavirus al mondo si sono registrate oltre 50 milioni di infezioni. La Johns Hopkins Univerisity ha conteggiato 50.052.204 positivi fino ad oggi, con un numero di vittime in totale di 1.253.110. Gli Stati Uniti ora sperano nella futura amministrazione Joe Biden, che ha vinto le elezioni presidenziali contro Donald Trump, per ridurre il primato mondiale del Paese con 9.879.323 contagi, e il record di morti: 237.192. In Europa continua la seconda ondata, l'inverno ha riportato numeri importanti, e lockdown. Anzi peggio, infatti secondo i calcoli dell'agenzia Reuters ottobre è stato il mese peggiore della pandemia, con i casi registrati negli ultimi 30 giorni che sono un quarto di tutti quelli registrati sinora. E il Vecchio Continente con 12 milioni di infezioni resta la regione più colpita, con una media di circa 1 milione di contagi ogni tre giorni. I decessi in Europa rappresentano il 24% del totale.

Francia 

La Francia oggi sfiora i 40mila positivi in 24 ore. Sono stati 38.619 i nuovi casi transalpini nelle ultime 24 ore, è segnalato sul sito del governo. Le morti salgono di 270 unità, per un totale di 40.439 dall'inizio dell'emergenza. Volano i ricoveri per Covid: superati i 30.000 (30.243), le rianimazioni sono a 4.539. Il ministro della Salute francese, Olivier Véran, oggi ha smentito, nonostante il peggioramento della situazione sanitaria, provvedimenti particolari per i più a rischio: "Non vogliamo confinare le persone anziane e le persone vulnerabili oggi". E ha aggiunto: "Non sono in grado di dirvi oggi chi considerare come persone anziane che dovrebbero restare a casa. Over 60? Over 70? in terapia intensiva ci sono anche tanti giovani. Di fronte a questo rischio virale impariamo gli uni dagli altri, dalle esperienze nei diversi paesi. Oggi non c'è un paese che ha deciso un confinamento delle persone più fragili. Oggi la strategia che funziona è il lockdown generalizzato". Infine ha ricordato che in Francia "le persone considerate come vulnerabili al virus ammontano a 17 milioni di persone". 

Gb

In Inghilterra monta la protesta, solo oggi centinaia di persone sono scese per le strade di Manchester per protestare contro il lockdown imposto dal governo di Londra, scrive il Guardian. Pochi di loro indossavano la mascherina e non c'era distanziamento: la protesta è stata dispersa dalla polizia. A Londra ha protestato contro la quarantena Nigel Farage, che tenta di rilanciare il Brexit party con una piccola protesta anti-lockdown in occasione delle commemorazioni per il Milite ignoto. Choc le dichiarazioni del capo di stato maggiore della difesa britannica, il generale Sir Nick Carter, che a Sky News ha parlato di effetti devastanti che la pandemia di coronavirus sta avendo sull'economia globale, che "rischiano" di tradursi in una terza guerra mondiale. 

Usa

Nuovo record di contagi quotidiani negli Stati Uniti: 126.742 casi di Covid nelle ultime 24 ore, per un totale di quasi 10 milioni: sono 9.860.558. Un triste primato che supera per il quarto giorno consecutivo la soglia di 100.000, e per il terzo giorno quella dei 120.000. I morti sono aumentati di 1040 decessi, portando il bilancio delle vittime a 237.113. 

Balcani

La Romania il Paese dei Balcani maggiormente colpito dalla pandemia. Nelle ultime 24 ore i contagi sono stati 6.752, e 86 decessi. I casi totali nel Paese sono stati 303.751 casi, mentre i morti7.879. Secondo i dati regionali in ospedale ci sono 12.295 pazienti, dei quali 1.056 in terapia intensiva. Ma la Romania è anche il Paese della regione che ha effettuato più test, finora più di 3,4 milioni. Croazia: i nuovi contagi sono stati 2.543, con 42 nuovi morti. Bulgaria: il bilancio giornaliero è stato di 2.301 casi e 56 vittime. Serbia:  2.112 contagi, la metà dei quali a Belgrado, e 10 morti, i totali sono 62.747 casi e 890 decessi. Bosnia-Erzegovina: 1.200 nuovi casi e 19 morti. Slovenia: 889 casi e 34 decessi. Kosovo: 730 casi e 11 morti. Montenegro: 426 contagiati su 840 test effettuati nelle ultime 24 ore, cioè un indice di positività del 50%. Quattro i nuovi decessi.

Grecia

Record di morti in 24 ore in Grecia: 35 persone decedute. I nuovi casi sono 1.914. In totale nel Paese ci sono 56.698 persone contagiate dal Covid-19 e 734 morti. Ieri la Grecia è entrata in un periodo tre settimane di lockdown per contrastare la seconda ondata di coronavirus.