Bolsonaro: "La mascherina non serve a nulla" (Ansa)
Bolsonaro: "La mascherina non serve a nulla" (Ansa)

Roma, 20 agosto 2020 -  La prima notizia di giornata sul fronte della pandemia mondiale del Coronavirus arriva dalla Germania dove ieri sono stati registrati 1.700 nuovi casi positivi: un record. L'Europa continua a far fronte a quella che possiamo già definire la seconda ondata con gli oltre 3.700 casi registrati sia in Spagna che in Francia. E proprio sull'Europa l'Oms dice: "Ogni giorno la Regione Europea segnala ogni giorno una media di oltre 26.000 nuovi casi". Secondo l'Oms ora l'epicentro della pandemia è in America Latina e Caraibi e il continente europeo 'pesa' per il 17% dei casi. E non va meglio nel resto del mondo: complessivamente sono oltre22 milioni i contagiati dall'inizio dell'emergenza mentre i decessi hanno praticamente raggiunto quota 800mila.

Coronavirus, il bollettino del 20 agosto

Francia

Sale la preoccupazione in Francia per un nuovo aumento dei contagi. Nelle ultime 24 ore nel Paese sono stati registrati 4.771 nuovi casi  e portano il totale a 229.814. Come ha reso noto la 'Sante' publique France', i decessi in un giorno in ospedale sono 12. I morti dall'inizio dell'epidemia sono complessivamente 30.480, di cui 19.969 in ospedale. I ricoverati in terapia intensiva sono attuale 380, su un totale di 4.748 pazienti ospedalizzati.

Spagna

Calano i contagi in Spagna, pur restando sempre a livelli preoccupanti. Secondo i dati diffusi dal ministero della Salute di Madrid, sono 3.349 i casi registrati nelle ultime 24 ore, mentre ieri erano stati comunicati 3.715 nuovi positivi. I dati odierni portano a 370.867 i casi confermati in Spagna. Negli ultimi sette giorni, inoltre, si contano 122 morti legati al coronavirus.

Germania, aumento record

Il numero di nuovi casi confermati di coronavirus in Germania è aumentato di 1.707 per un totale di 228.621 infezioni dall'inizio della pandemia, secondo i dati del Robert Koch Institute. Il dato giornaliero è il più alto dalla fine di aprile. Il bilancio dei morti è salito a 9.253 dopo la morte di altri 10 pazienti nelle ultime 24 ore. La Germania, in conseguenza all'alto numero di contagi, ha designato due regioni turistiche della Croazia come zone a rischio Covid. Il Robert Koch Institute ha spiegato che la Croazia è il terzo paese per numero di infezioni registrate tra i tedeschi di rientro, dopo Kosovo e Turchia. Sono sconsigliati i viaggi nella regione di Sebenico e Tenin e nella regione spalatino-dalmata, dove si trovano le isole più frequentate dai turisti in estate. Bild, notizia "shock per 180.000 tedeschi". 

Bild, isole croate zona rossa notizia: "shock per 180.000 tedeschi"

Catalogna, a scuola con le mascherine

Mascherine in classe in Catalogna: l'ha annunciato il ministro dell'Educazione della Catalogna, Josep Bargallo'. L'anno scolastico inizierà il 14  settembre e, secondo Babagallo', con l'evolversi della pandemia, gli studenti dovranno "sicuramente" indossare le mascherine in classe, almeno in "alcuni territori".

Brasile, Bolsonaro: la mascherina non serve

Nonostante i 3,45 milioni di casi e 111.100 morti nel Paese, e il fatto di essersi ammalto in prima persona per le poche attenzioni prestate ai rischi del Coronavirus (poi guarito in poche settimane), il presidente brasiliano Jair Bolsonaro, continua a sostenere la non efficacia della mascherina nel prevenire il contagio. "L'efficacia della mascherina è pressoché nulla", ha detto Bolsonaro a una simpatizzante.

Macron: "Richiudere non è possibile"

Il presidente della Repubblica francese, Emmanuel Macron, è tornato, in un'intervista a Paris Match sull'aumento dei contagi in Francia negli ultimi giorni, affermando che «"l rischio zero non esiste mai" e che "non si può richiudere tutto il Paese".

Usa, oltre 172mila morti

Gli Stati Uniti hanno raggiunto il numero di 5.524.398 casi confermati  e di 172.965 morti, secondo le stime della Johns Hopkins University. I nuovi contagi contabilizzati nelle ultime 24 ore sono 43.911 e il numero dei decessi registrati in un giorno è pari a 1.286. Lo Stato di New York non è più quello con il maggior numero di contagi, ma rimane il più colpito in termini di vittime, pari a 32.865. Nella sola città di New York, i decessi complessivi sono 23.642.

Svezia, record di morti 

Secondo quanto scrive il britannico Guardian la Svezia, l'unico paese europeo a non fare il lockdown, a causa del Covid-19 ha avuto quest'anno il tasso di mortalità più alto degli ultimi 150 anni. Il quotidiano cita l'ufficio di statistica svedese. Nel paese, che in risposta alle cifre del virus, ha varato un nuovo sistema di contact tracing 'fai da te', in cui alle persone positive viene chiesto di avvertire i contatti stretti, nei primi sei mesi dell'anno ha contato oltre 51mila morti, il numero più alto dal 1869 quando furono oltre 55mila. La mortalità nel periodo considerato è più alta del 10% rispetto a quella dei cinque anni precedenti, mentre solo ad aprile l'eccesso causato dal Covid-19 è stato del 40%. Cifre molto più alte dei paesi confinanti, con la Norvegia con solo 260 morti per Covid. Inoltre la strategia di Stoccolma di non applicare un lockdown non sembra aver portato particolari benefici all'economia, con il Pil che si è ridotto dell'8,6% nel secondo trimestre dell'anno contro il 5% dei vicini norvegesi.

Belgio

In Belgio le scuole riapriranno il 1 settembre, con mascherina anti-coronavirus obbligatoria per docenti e alunni sopra i 12 anni. Lo ha annunciato il premier belga Sophie Wilmes, spiegando che "l'obiettivo è evitare la seconda ondata".

Romania

In Romania nelle ultime 24 ore si sono registrati 1.346 nuovi casi, che portano a 74.963 il totale dei contagi dall'inizio della pandemia. Da ieri si sono avuti altri 48 decessi, con il numero complessivo delle vittime che sale a 3.154. Ad oggi sono 489 i ricoverati in terapia intensiva nel Paese balcanico, che resta il più colpito dal coronavirus nella regione, e tra i maggiori focolai d'Europa. Per gli arrivi in Italia dalla Romania, e anche dalla Bulgaria, vige l'obbligo di una quarantena di 14 giorni. 

Russia, quasi un milione di positivi

Il bilancio dei morti per coronavirus in Russia ha superato la soglia dei 16.000. Con i 110 morti registrati oggi, il totale arriva a 16.099. I nuovi casi sono 4.785 per un totale di 942.106. 

Cina, nessun morto da 4 mesi

Le autorità cinesi hanno reso noto che nessun paziente ricoverato per coronavirus è morto "negli ultimi quattro mesi".

India, record giornaliero

L'India ha registrato un nuovo record giornaliero di casi di Covid-19: nelle ultime 24 ore nel Paese sono risultati positivi altri 69.672 pazienti, il totale sale a
2,84 milioni di casi. I morti per coronavirus sono 53.886.

Gates: "Ancora milioni di morti"

''Ci saranno ancora milioni di morti, prima della fine della pandemia di Covid-19". Questa la previsione di Bill Gates in un'intervista rilasciata all'Economist ai primi di agosto.

Gli altri Paesi

In Colombia superati i 500mila contagi. Nuovo record in Ucraina con 2.134 nuovi  casi. Nelle Filippine sono stati registrati altri 4.339 nuovi casi, il totale sale a oltre i 178mila contagi nel Paese. Altri 88 pazienti sono morti, il bilancio complessivo è di 2.883 decessi. Cuba, presentato il vaccino 'Soberana 01' efficace per il contrasto del virus SARS-CoV-2. Nell'incontro  i ricercatori cubani hanno presentato anche due nuovi farmaci anti Covid-19: il Nasalfern e il CIGB 325, entrambi con incoraggianti risultati nei test clinici.