Roma, 26 maggio 2020 - Sono più di 5,5 milioni i casi di Coronavirus nel mondo. E il morbo dilaga in America Latina, con 31mila contagi e 1.600 morti. Secondo l'ultimo bilancio aggiornato dalla Johns Hopkins University, i casi a livello globale sono arrivati a 5.508.904, con gli Stati Uniti che guidano la classifica con 1.662.768 positivi da inizio epidemia seguiti dal Brasile, con 374.898 contagi (+11.687 e altre 807 vittime), e della Russia, con 353.427. Per quanto riguarda le vittime, in tutto il mondo sono 346.326, con gli Stati Uniti che contano 98.223 (+532 in 24 ore), poi il Regno Unito con 36.996 e l'Italia con 32.877 decessi (è il dato aggiornato al 25 maggio).

La situazione è critica in Perù, secondo Paese dell'America Latina più colpito dal Covid dopo il Brasile, ha registrato oltre 4.000 casi e oltre 170 morti nelle ultime 24 ore. Lo ha reso noto il ministero della Sanità, secondo quanto riporta la Cnn. I nuovi contagi sono stati 4.020, mentre i morti sono stati 173 per un totale dall'inizio della pandemia rispettivamente di 123.979 e 3.629.

Perù, sindaco evade dalla quarantena e si finge morto

Il presidente delle Filippine, Rodrigo Duterte, ha annunciato che non consentirà agli studenti di tornare a scuola fino a quando non sarà disponibile un vaccino contro il Coronavirus. Gli alunni dovevano rientrare a scuola alla fine di agosto dopo che le lezioni per oltre 25 milioni di bambini delle scuole primarie e secondarie erano state sospese a marzo dopo lo scoppio della pandemia nel Paese. Ma in un discorso alla nazione, Duterte ha affermato che il rischio è troppo grande.

Germania, canti a messa senza mascherina

La Germania punta a eliminare le limitazioni di viaggio verso 31 Paesi europei dal 15 giugno, se la curva dei contagi lo permetterà. Lo scrivono alcuni media tedeschi anticipando  la bozza di una delibera. Ma le aperture hanno presentato anche dei rischi, come nel caso della messa di Francoforte, dove almeno 112 persone sono state contagiate, e altre 150 stanno aspettando l'esito del tampone. Il contagio è quasi sicuramente avvenuto durante la funzione religiosa celebrata due settimane fa in una chiesa evangelica battista, alla presenza di 180 fedeli. Inizialmente la comunità battista della chiesa aveva dichiarato che erano state rispettate tutte le norme di igiene e distanziamento sociale. Ma si è scoperto che nessuno avrebbe indossato le mascherine mentre si intonavano le canzoni durante il rito religioso. Secondo il responsabile della Sanità a Francoforte, Rene Gottschalk, invece molti contagi sono avvenuti durante l'uscita dei fedeli.

Il governo tedesco ha annunciato un'estensione delle regole di allontanamento sociale al 29 giugno: fino a 10 persone potranno radunarsi in luoghi pubblici

Spagna, 10 giorni di lutto

In Europa, il governo spagnolo ha decretato, a partire da domani, dieci giorni di lutto nazionale in omaggio alle oltre 26.800 persone morte a causa della pandemia. Il premier Pedro Sanchez ha assicurato che "la loro memoria rimarrà sempre con gli spagnoli". Si tratta del periodo più lungo di lutto decretato durante la democrazia, che entrerà in vigore a partire dalla mezzanotte. 

La mappa live del contagio