Wuhan termina il lockdown (Ansa)
Wuhan termina il lockdown (Ansa)

Roma, 7 aprile 2020 -  I numeri della pandemia di coronavirus nel mondo sono sempre più in crescita. Lo si ricava dal bollettino della Johns Hokpins University secondo il quale sono quasi 75mila le persone che nel mondo sono morte (per la precisione 74.816). Il Paese più colpito resta l'Italia, con 16.523 morti, seguita da Spagna con 13.341 vittime.  Sono invece 1.348.628 le persone che hanno contratto il Covid-19: il maggior numero dei contagiati, 368.449, si trova negli Stati Uniti. Ma sono numeri che richiedono un aggiornamento continuo. Una tragedia è accaduta in Libano: bimba picchiata a morte dal padre: è l'ennesimo caso di violenza domestica nel Paese a seguto delle restrizioni e della crisi economica.

"Decine di milioni di casi nel mondo"

In media appena il 6% delle infezioni è stata rilevata nei vari Paesi del mondo, portando a una impressionante sottostima dei casi che ammontano certamente a diverse decine di milioni in tutto nel mondo. Lo rivela uno studio condotto da Christian Bommer e Sebastian Vollmer dell'Università di G”ttingen in Germania e pubblicato sulla rivista The Lancet. In Italia sarebbe stato rilevato solo il 3,5% dei casi, in Gran Bretagna l'1,2%, in Germania il 15,6%.

Boris Johnson non ha la polmonite

Bbc: "Norvegia primo Paese a uscire dalla crisi. Italia 31esima"

In Svezia 114 morti in un giorno

La Svezia registra oltre 100 morti (114) in un giorno legate al coronavirus. Lo comunicano le autorità sanitarie. Finora la Svezia ha mantenuto una strategia del "tutto aperto", ma a fronte di un aumento dei contagi e soprattutto dei morti, potrebbe presto allinearsi agli altri Paesi imponendo blocchi. Su 10,3 milioni di abitanti la Svezia registra 7.693 casi positivi e 591 decessi.

Cina

La Cina  per la prima volta nessun decesso e zero nuovi contagi dallo scoppio della pandemia. 
image

Wuhan

La Cina ha messo fine formalmente all'isolamento di Wuhan disposto il 23 gennaio: il capoluogo dell'Hubei, focolaio della pandemia, era stato bloccato con l'intera provincia coinvolgendo 60 milioni di persone. Allo scoccare della mezzanotte locale, le 18:00 in Italia, il divieto di lasciare la città è caduto: le auto sono tornare ai caselli autostradali e i passeggeri sono saliti sui treni, sempre in uscita.  In migliaia si sono spostati , e in tanti si sono diretti anche alla stazione per salire su uno dei primi treni in partenza. E chi resta in città è invece uscito, anche semplicemente per andare a mangiare una ciotola di 'reganmian', il più popolare e tipico piatto di noodle piccanti della città dalle 100 università e con 11 milioni di abitanti

Gran Bretagna: altri 758 morti

Altri 758 morti nelle ultime 24 ore in Gran Bretagna. Lo annuncia il servizio sanitario britannico NHS. Il totale dei decessi sale quindi a 5.655 dai 4.897 di ieri.
 

Turchia

l'epidemia di coronavirus in Turchia, giunto a 725 morti, 76 dei quali nelle ultime 24 ore. 

Romania: 10 neonati positivi

Un reparto maternità in Romania è sotto indagini dopo che 10 neonati sono risultati positivi al coronavirus, nonostante le madri fossero negative.

Francia 

In Francia sono stati registrati 607 morti per Coronavirus nelle ultime 24 ore. In totale i decessi sono più di 10 mila. Lo ha annunciato il ministero della Salute, precisando che sono 10.328 le vittime nel Paese.

In Spagna altri 743 decessi

image

Il numero delle vittime in Spagna è salito a 13.798 rispetto ai 13.055 di ieri. Si registrano quindi 743 nuovi decessi nelle ultime 24 ore (235 solo a Madrid).

In Germania sale il tasso di mortalità

Cresciuto il tasso di mortalità in Germania: al momento ha raggiunto l'1,6%. Lo ha spiegato oggi il presidente del Robert Koch Institut, Lothar Wieler. I contagiati accertati elettronicamente sono 99.225 (+ 3.834), i morti 1.606. L'età media degli ammalati 48 anni. Più alti i dati secondo l Johns Hopkins University: 103.375 contagiati e 1.810 morti.

Usa: 6mila morti in 5 giorni

image

Incredibile impennata negli Stati Uniti: il bilancio delle vittime da coronavirus sale ad oltre 12 mila, mille nel giro di poche ore. Solo in mattinata la Johns Hopkins University segnalava che i decessi avevano superato quota 11 mila. I casi di contagio sono ora 383.256.

In cinque giorni i morti somno stati 6mila. Nell'epicentro americano della pandemia, lo stato di New York, i morti sono 4.750 e i casi oltre 130.000. Nonostante questo il presidente Trump ha dichiarato: "Riapriremo prima di quanto non si pensi". Intanto in Illinois un uomo ha ucciso la compagna e poi si è suicidiato: pensava che lei avesse il coronavirus.

New York


Lo Stato di New York con i suoi 138.836 casi di coronavirus supera l'Italia, che ha un numero di contagiati complessivo di 135.586. Complessivamente gli Stati Uniti hanno 378.289 casi e 11.830 morti

FOCUS Il link per il download della app AutoCert19 per chi possiede un dispositivo mobile Apple: https://onelink.to/autocert19

In Africa superati i 10.000 casi

L'Africa supera la soglia dei 10.000 casi. I dati aggiornati del Centro di controllo delle malattie dell'Unione Africana (Cdc Africa) parlano di 487 decessi e 10.075 contagi in 52 Stati dell'Unione Africana. Le persone dichiarate guarite sono 913, cento in più rispetto a ieri. Il Kenya chiude Nairobi.

Il resto d'Europa e del mondo

Il Corea del Sud 74 nuovi casi e 6 decessi. Il totale delle infezioni è 10.331, i morti 192. Il Giappone ha dichiarato lo stato di emergenza e ha varato un piano da 108mila miliardi di yen, cioè 920 miliardi di euro, ovvero un quinto dell'intero Pil. Impennata di casi in Russia: 1.154 nuovi per un totasler di 7.497 e 58 decessi. In Israele oltre 9.000 positivi e 59 morti: da domenica obbligatorie le mascherine. Obbligo anche in Marocco: e chi non le indossa rischia il carcere. Le Filippine estendono il lockdown al 30 aprile. La Finlandia tiene chiuse le frontiere fino a metà maggio temendo contagi dalla Svezia. In Belgio impennata di morti dovuti ai decessi nelle case di riposo: sono 2.035, i contagiati 22.194. In Iran i contagiati sono 62.589 e i morti 3.872. Le cose vanno male anche in Olanda: 234 morti in un giorno (2.100 in totale), 777 nuovi contagi (19.598). Il numero di casi confermati in Austria è di 12.332. Secondo i dati del Ministero della Salute, 243 persone sono morte, 4.046 sono state guarite (alle 9:30 del mattino).

La mappa live del contagio