Pyongyang, 9 settembre 2021 - La Corea del Nord ha festeggiato  il 73esimo anniversario della sua fondazione con una parata militare notturna. Si è rivisto anche il leader Kim Jong-un, che è apparso ulteriormente dimagrito, e non ha tenuto un discorso. Le immagini dell'evento sono state trasmesse dal network statale Kctv solo nel primo pomeriggio: Kim, con indosso un abito grigio chiaro, sorrideva e salutava la folla priva di mascherina. In altre immagini il capo di Stato abbracciava i bambini.

Per le strade di Pyongyang sono sfilati trattori e camion dei vigili del fuoco, ma anche blindati, carri armati e cingolati, assenti invece i missili balistici. Una sezione riguardava decine di uomini in tute rosse di tipo ignifugo, con maschere antigas, probabilmente una forza speciale creata per prevenire la diffusione di Covid-19. 

Curiose anche le immagini di militari con al guinzaglio i pastori tedeschi, definite dal quotidiano di regime Rodong Sinmun, unità cinofile "preparate a reprimere a fondo e con prontezza, e a fare piazza pulita delle manovre dei nemici e delle bestie rosse della lotta di classe".

La terza parata in meno di un anno di notte agli esperti militari sudcoreani però è apparsa su scala ridotta rispetto alle due precedenti, e rivolta soprattutto al pubblico interno.