Chris Brown accusato di stupro a Parigi (Ansa)
Chris Brown accusato di stupro a Parigi (Ansa)

Parigi, 22 gennaio 2019 - Arrestato per stupro e poi rilasciato senza alcuna accusa. Il rapper statunitense Chris Brown finisce ancora una volta al centro dell'attenzione mediatica. Secondo quanto rivelato dai media, infatti, l'ex compagno di Rihanna ieri è stato arrestato a Parigi con per violenza sessuale. A puntare il dito contro l'artista è stata una ragazza di 24 anni. La giovane ha raccontato di aver conosciuto la 29enne star del rap nella notte tra il 15 e il 16 gennaio in un locale della capitale francese vicino agli Champs-Elysees. In seguito la ragazza avrebbe accettato di seguirlo con altre donne nella sua stanza d'albergo (Le Mandarin Oriental) in pieno centro. Quando però è rimasta sola con Brown, il rapper, un amico e la sua guardia del corpo l'avrebbero violentata. Da qui la denuncia e la'rresto.

Poi, questa sera, la svolta: il rapper è stato rilasciato senza accuse. L'ufficio del procuratore ha riferito che l'indagine continua, mentre l'avvocato di Brown, Raphael Chiche, ha raccontato che il suo cliente si è dichiarato innocente e gli ha chiesto di sporgere denuncia per calunnia

Nel 2009 Chris Brown era stato denunciato per violenza domestica ai danni dell'allora compagna, la cantante barbadiana Rihanna, e condannato a lavori di pubblica utilità.