14 mar 2022

Ucraina: Chernobyl di nuovo senza corrente elettrica

Le forniture erano riprese regolarmente solo ieri. Ora di nuovo danneggiate dagli occupanti russi

epa09816375 A handout satellite image made available by Maxar Technologies shows an overview of Chernobyl Nuclear Power Plant, Ukraine, 10 March 2022.  EPA/MAXAR TECHNOLOGIES HANDOUT -- MANDATORY CREDIT: SATELLITE IMAGE 2022 MAXAR TECHNOLOGIES -- THE WATERMARK MAY NOT BE REMOVED/CROPPED -- HANDOUT EDITORIAL USE ONLY/NO SALES
Un'immagine satellitare della Centrale nucleare di Chernobyl presa dai russi

Roma, 14 marzo 2022 - La centrale nucleare ucraina di Chernobyl è di nuovo senza corrente elettrica. "La linea che rifornisce la centrale nucleare di Chernobyl e la città di Slavutych è stata danneggiata dalle forze di occupazione", ha scritto su Facebook Ukrenergo, la società che gestisce la rete di trasmissione nazionale ucraina dell'energia elettrica. Le forze russe hanno danneggiato un cavo ad alto voltaggio che collega direttamente la centrale con la rete elettrica, ha precisato l'operatore ucraino. Il danneggiamento sembra essere avvenuto poco dopo l'annuncio di ieri del ripristino della fornitura elettrica all'impianto. Ukrenergo ha esortato le truppe russe che tengono sotto controllo l'impianto a consentire immediatamente l'accesso al sito a una squadra per la riparazione per ispezionare i danni. 

Approfondisci:

Guerra Ucraina-Russia: ultime notizie. Mosca assedia le città. Bombe su stabilimento aerei

Approfondisci:

Chernobyl: qual è il rischio reale? Tanti falsi allarmi, una vera minaccia

"Nonostante la corrente sia stata ripristinata nella centrale di Chernobyl gli occupanti hanno danneggiato di nuovo la rete elettrica, costringendo di nuovo gli operai a ripararla in condizioni di pericolo", ha comunicato Energoatom attraverso Telegram.

Le forniture elettriche erano riprese regolarmente solo ieri quando i tecnici avevano riparato le linee elettriche danneggiate nel corso dei combattimenti facendo rientrare l'allarme sicurezza alla centrale occupata dalle forze russe. 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?