Un camion su un mercatino di Natale a Berlino (da twitter)
Un camion su un mercatino di Natale a Berlino (da twitter)

Berlino, 19 dicembre 2016  - Un camion si è schiantato contro un affollato mercato di Natale a Berlino. Un portavoce della polizia ha dichiarato che, terminate tutte le operazioni di soccorso, ci sono 9 morti e 45 feriti, di cui alcuni molto gravi.

Il mezzo pesante ha travolto le baracche di un mercatino nel quartiere di Charlottenburg. L'agenzia Dpa: "Secondo informazioni della polizia, presumibilmente è stato compiuto un attentato con un camion". Terrorismo quindi la pista più probabile, ma sul suo account Twitter delle forze dell'ordine si scrive anche che "le cause di quanto avvenuto non sono ancora chiare". Quindi potrebbe trattarsi anche di un terribile incidente. 

A bordo del mezzo killer c'erano due persone. Il conducente è stato arrestato. Il complice è morto nello scontro, trovato senza vita dai soccorritori. L'uomo che guidava è stato preso dopo che, in seguito allo schianto, era fuggito verso Berlino est. La targa del mezzo finito sugli stand è polacca, di Danzica. Secondo le descrizioni dei testimoni i due sembravano provenire dall'Europa dell'est. La polizia ha cercato di riportare tranquillità nella popolazione, in precedenza invitata a non uscire, con un post su Twitter: "Non vi sono indicazioni in merito ad altre situazioni pericolose a Berlino".

DIRETTA VIDEO

La zona in cui il tir si è lanciato è frequentatissima dai turisti e dai berlinesi: nel mercatino di Natale nella Breitscheidplatz, "ai piedi della Gedaechtniskirche", la "Chiesa del ricordo", uno dei simboli di Berlino. Lì vicino si trova la stazione "Zoologischer Garten". Le immagini della tv mostrano un tir scuro. L'area colpita si trova all'inizio del Kurfurstendamm, il viale commerciale della capitale tedesca. Tra le cose che fanno pendere la bilancia delle ipotesi per l'attentato ci sono le modalità, che ricordano quelle dell'attentato del 14 luglio scorso a Nizza, quando 86 persone furono uccise dal tir guidato da un estremista islamico.

I PRECEDENTI Germania nel mirino

Secondo Die Welt il passeggero del camion, rimasto ucciso, era di nazionalità polacca, mentre il conducente arrestato è ceceno o pakistano. Il camion targato Danzica è di proprietà di un'azienda di trasporti della città polacca, che dice di aver perso il contatto con il mezzo attorno alle 16 di questo pomeriggio. Il proprietario dell'azienda, identificato solo come Ariel Z, è stato intervistato dall'emittente polacca Tvn24 e ha detto che il mezzo era guidato da suo cugino, che aveva intenzione di passare la serata a Berlino. Ha escluso che il suo parente, che guida camion da 15 anni, possa aver provocato lo schianto.

Il tir era partito dall'Italia per fare rientro in Polonia. Il Guardian sostiene che il mezzo doveva fermarsi a Berlino per consegnare il carico (travi di acciaio) ed il conducente, cugino del proprietario, aveva detto di volersi fermare per la serata. Il mezzo potrebbe essere stato rubato durante il viaggio. Altre fonti avanzano anche l'ipotesi del sequestro del conducente polacco, che forse è l'uomo trovato senza vita nella cabina dopo lo schianto.

Il cancelliere tedesco Angela Merkel "piange le vittime" dell'attentato. Il premier Paolo Gentiloni su Twitter:  "Dolore per la strage di Natale a #Berlino, vicinanza a Angela Merkel e a tutto il popolo tedesco".

FARNESINA: VERIFICHE IN CORSO  - "Berlino: in corso verifiche Unità di Crisi con Ambasciata Italiana @ItalyinGermany Numero emergenza +39-06-36225". E' l'informazione postata  sull'account twitter della Farnesina, che rimanda al link al sito nella pagina 'Viaggiare sicuri' in cui si legge "BERLINO: Camion contro mercatino di Natale. Un camion è piombato su un mercatino di Natale a Berlino-Charlottenburg nei pressi del Breitscheidplatz. Si raccomanda ai connazionali di evitare la zona, tenersi informati sui media sugli sviluppi della situazione e seguire le indicazioni delle autoritò locali". 

 MILIZIE SCIITE: ISIS RIVENDICA - La coalizione delle milizie sciite irachene Pmu, che combattono il califfato a Mosul, in un tweet riferiscono che i canali dell'Isis avrebbero già rivendicato l'attentato. La notizia è rilanciata dal Washington Times e dal Sun.

VIDEO