Un fermo immagine del video pubblicato da Diario de Cadiz (Youtube)
Un fermo immagine del video pubblicato da Diario de Cadiz (Youtube)

Cadice, 25 maggio 2019 - Quattro ragazzi italiani tra i 22 e i 30 anni sono stati arrestati in Spagna dopo una rissa, finita con il pestaggio di un giovane spagnolo, ora ricoverato in gravi condizioni. La notizia è stata diffusa dal Diario de Cadiz, che pubblica anche un video choc con il momento dell'aggressione, avvenuta in una zona della movida di Cadice, cittadina portuale a sud-ovest del Paese: nel filmato (che scegliamo di non mostrare perché particolarmente violento) si vede un ragazzo colpito da un pugno in faccia finire a terra prima di ricevere un calcio in testa che lo lascia incosciente. 

E' successo all'alba di oggi - spiega il sito spagnolo - quando in un noto locale è scoppiata una lite fra gli italiani, studenti Erasmus, e un gruppo di spagnoli, di cui faceva parte anche il ragazzo ferito. I toni sono cresciuti finché si è finiti alle mani. La polizia locale ha portato in questura gli italiani, considerati i presunti responsabili della rissa - di cui ancora non si conoscono le cause - continuata poi all'esterno del locale e degenerata. Saranno trasferiti poi in tribunale, spiega ancora la stampa locale, dove un giudice deciderà le accuse, che dipendono anche dalle condizioni del giovane pestato.   

La vittima è sedata all'ospedale di Puerta del Mar: si ignora ancora l'entità delle lesioni. La prognosi è riservata e bisognerà aspettare le prossime 48 ore per capire se potrà riprendersi completamente.