"Bimbi palestinesi nudi detenuti in uno stadio". Hezbollah contro Roma: è nell’alleanza del male

Anche l’Italia finisce nel mirino degli Hezbollah (nella foto il leader Hassan Narsrallah) nel grande caos scatenato dagli attacchi di...

"Bimbi palestinesi nudi detenuti in uno stadio". Hezbollah contro Roma: è nell’alleanza del male

"Bimbi palestinesi nudi detenuti in uno stadio". Hezbollah contro Roma: è nell’alleanza del male

Anche l’Italia finisce nel mirino degli Hezbollah (nella foto il leader Hassan Narsrallah) nel grande caos scatenato dagli attacchi di Hamas del 7 ottobre e dalla guerra a Gaza che ne è seguita. I miliziani libanesi, alleati dell’Iran, hanno indicato Roma tra i partecipanti di quella che hanno definito "la coalizione del male", ovvero l’alleanza marittima occidentale guidata dagli Usa e "creata per proteggere gli interessi di Israele nel Mar Rosso". A una folla di seguaci che partecipavano alle esequie di uno dei combattenti uccisi nel sud del Libano, il numero due del partito armato Naim Qassem ha minacciato che è "necessario far fronte comune contro la coalizione del male di Usa, Israele, Francia, Gran Bretagna, Italia e Germania, con la coalizione del bene delle forze della resistenza anti-israeliana in Palestina, Libano, Iran, Yemen e Iraq".  L’Italia nelle settimane scorse è stata tra i Paesi che hanno risposto positivamente all’appello americano all’avvio di una coalizione per proteggere le imbarcazioni civili dagli attacchi del gruppo yemenita filo-iraniano degli Houthi. Sul fronte di Gaza intanto, la Cnn ha diffuso un video che sembra mostrare "uomini e bambini spogliati" e donne detenute in uno stadio nel nord della Striscia, lo Yarmouk di Gaza City. Di recente l’esercito israeliano ha fatto sapere di aver arrestato in quell’area molte persone e tra queste miliziani di Hamas. E ha ripetuto che i detenuti sono stati fatti spogliare per accertare che non avessero addosso cinture esplosive.