Roma, 10 giugno 2021 - È iniziato il viaggio in Europa di Joe Biden, la prima missione internazionale del nuovo presidente Usa che durerà una settimana con gli appuntamenti principali nel Regno Unito per partecipare al G7 in Cornovaglia, in Belgio per il Consiglio atlantico e l'incontro con i leader Ue a Bruxelles e quindi in Svizzera, in territorio neutrale, per un faccia a faccia con Vladimir Putin il 16 giugno a Villa La Grange a Ginevra.

Durante la partenza da Washington è stato anticipato che il progetto per una campagna di vaccinazione globale sarà uno dei temi principali che Biden presenterà al tavolo del G7. È stato riportato dai principali giornali americani che la Casa Bianca sta già acquistando 500 milioni di dosi di vaccino Pfizer BioNtech da donare al resto del mondo nei prossimi due anni. In lista per ricevere i vaccini in regalo dall'America ci sarebbero circa 100 Paesi  a cui dovrebbero essere distribuite le prime 200 milioni di dosi quest'anno e le restanti 300 milioni nel 2022.

Un altro tema anticipato dalla stampa americana sul summit britannico in Cornovaglia è la richiesta che sarà presentata dai leader del G7 all'Oms, Organizzazione mondiale della sanità, per avviare una nuova indagine - più trasparente rispetto a quelle svolte finora - sulle origini del coronavirus

Nella prima tappa in Gran Bretagna, oltre alle questioni internazionali, Biden si occuperà anche della "relazione speciale" che lega Usa a Regno Unito. Il presidente americano e il primo ministro britannico Boris Johnson si incontrano oggi per firmare una nuova Carta Atlantica, un aggiorneramento dello storico documento del 1941 firmato allora da Franklin D. Roosevelt e da Winston Churchill che fissava gli obiettivi americani e britannici per il mondo dopo la fine della seconda guerra mondiale.

image

Al termine degli appuntamenti del G7, domenica 13 giugno il presidente e la first lady Jill Biden sono attesi al castello di Windsor per incontrerare la regina Elisabetta II: Joe Biden sarà il 13° presidente americano che la regina incontra nel corso del suo regno.

Lunedì 14 giugno l'Air Force One si sposta a Bruxelles per due giornate, la prima dedicata alla Nato la seconda all'Unione europea. Biden parteciperà al Consiglio atlantico dove dovrebbe affermare l'impegno degli Stati Uniti nei confronti della Nato, della sicurezza transatlantica e della difesa collettiva. Martedì ci sarà il vertice Usa-Unione europea dove i leader dovrebbero discutere di sicurezza sanitaria globale, ripresa economica globale, crisi climatica, cooperazione digitale e commerciale, rafforzamento della democrazia e affrontare le reciproche preoccupazioni di politica estera, in particolare sui rapporti con Cina e Russia.

E proprio con la Russia terminerà Il viaggio europeo del presidente 46° presidente americano. Nella neutrale Svizzera, nel contesto offerto da Villa La Grange sul lago di Ginevra, il 16 giugno si terrà il summit probabilmente più impegnativo della settimana per Biden, con il suo primo faccia a faccia con il presidente russo Vladimir Putin. Il segretario stampa della Casa Bianca Jen Psaki ha anticipato che Biden ha intenzione di sottolineare il sostegno degli Stati Uniti alla sovranità dell'Ucraina e proverà a sollevare la questione Bielorussia, tra le altre.