Sabato 20 Luglio 2024

Biden discute con la famiglia sul futuro. E trapela memo sui media Usa: “Se si ritira è rischio caos”

''Una riunione informale'' quella a Camp David, come sottolineano le fonti, ma che potrebbe essere determinante per ''un ripensamento'' del presidente Usa

Washington, 30 giugno 2024 - Oggi a Camp David è previsto che il presidente degli Stati Uniti Joe Biden discuta con la sua famiglia il futuro della campagna elettorale per la sua rielezione dopo il dibattito con lo sfidante repubblicano Donald Trump. Lo scrive Nbc News citando cinque fonti ben informate. La visita di Biden a Camp David era stata programmata prima del dibattito televisivo di giovedì e prevedeva che il presidente americano e la first lady Jill Biden raggiungessero lì i loro figli e nipoti. ''Una riunione informale'', come sottolineano le fonti, ma che potrebbe essere determinante per ''un ripensamento'' di Biden.

Joe Biden con la famiglia (foto Afp)
Joe Biden con la famiglia (foto Afp)

Alcuni democratici ritengono che solo il presidente, dopo essersi consultato con la sua famiglia, possa decidere se andare avanti o terminare anticipatamente la sua campagna. "Chi prende le decisioni sono due persone: il presidente e sua moglie", ha detto una delle fonti vicine ai colloqui, aggiungendo: "Chi non capisce quanto profondamente personale e familiare sarà questa decisione non è informato sulla situazione''.

Intanto la campagna di Joe Biden ha ammonito in un memo trapelato sui media Usa sui rischi di caos e scontri nel partito democratico nel caso di un suo ritiro dopo la debacle del duello tv con il suo predecessore. "Se si ritirasse - si legge nell'appunto - ciò porterebbe a settimane di caos, di torte in faccia e ad un sacco di candidati che arrancano in una battaglia brutale sul palco della convention, tutto questo mentre Donald Trump avrebbe il tempo per parlare agli elettori americani incontestato".

Approfondisci:

Biden, il politologo Spannaus: "Il presidente ha fallito. Ora deve decidere lui"

Biden, il politologo Spannaus: "Il presidente ha fallito. Ora deve decidere lui"