Passeggeri bloccati da uno sciopero all'aeroporto di Zaventem (Ansa)
Passeggeri bloccati da uno sciopero all'aeroporto di Zaventem (Ansa)

Bruxelles, 12 febbraio 2019 - Caos in Belgio, dove dalle 22 di questa sera alle 22 di domani sarà bloccato tutto il traffico aereo. Nessun volo potrà infatti partire o atterrare in tutto il Paese a causa di uno sciopero generale che interesserà anche i controllori di volo

Ad annunciare la drastica misura è stata Skeyes, impresa incaricata del controllo del traffico aereo. "Non abbiamo certezza del numero di dipendenti che ricoprano un numero limitato di ruoli cruciali. Ecco perché Skeyes si vede costretto a non autorizzare il traffico aereo tra martedì 12 febbraio alle 22 e mercoledì 13 febbraio alle 22", ha dichiarato la compagnia.

E' molto probabile che i disagi per chi deve muoversi non si limiteranno solo ai voli, ma si estenderanno anche a treni e trasporto pubblico. Lo sciopero generale è stato indetto da tre sigle sindacali (Csc, Fgtb, Cgslb) che chiedono miglioramenti salariali per i lavoratori e l'agitazione riguarda sia il settore pubblico che quello privato (quindi dalla raccolta rifiuti al commercio, dalla sanità ai servizi postali). La serrata è stata decisa dopo la rottura delle trattative: i sindacati che hanno respinto la proposta di un aumento dello 0,8% per il biennio 2019-2020, ritenendola troppo bassa.  

L'ultimo sciopero generale in Belgio risale al dicembre del 2014, per protestare contro un pacchetto di misure proposte dal governo guidato dal premier Charles Michel.