Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
16 lug 2022
16 lug 2022

Usa, bambino di 11 anni accoltellato nel sonno. Prima di morire rivela: "È stata mamma"

Il padre Bruce Sr. stava divorziando dalla donna che soffriva di disturbi mentali e non vedeva il figlio da settimane

16 lug 2022
featured image
Bruce Johnson Jr. insieme alla madre Maria (Facebook)
featured image
Bruce Johnson Jr. insieme alla madre Maria (Facebook)

Hobbs (Stati Uniti), 16 luglio 2022 - Un bambino di 11 anni , Bruce Johnson Jr. , è morto a Hobbs , città nello stato del New Mexico negli Stati Uniti, dopo essere stato accoltellato dalla madre mentre stava dormendo nel suo letto. In punto di morte, il giovane Bruce Jr. in ospedale è riuscito a confessare ai poliziotti presenti che a colpirlo con le coltellate era stata la mamma.

La tragedia ha sconvolto Hobbs, piccolo centro nella contea di Lea. I fatti risalgono a una settimana fa, quando Bruce Johnson Jr. si trovava a casa della madre, Maria Johnson . I due non si vedevano da diverse settimane e così il padre Bruce Johnson Sr. , che con la donna stava divorziando, aveva deciso di portare il figlio per una visita direttamente dall'Oklahoma, dove si era trasferito per allontare lui e il giovane dalla mamma che soffriva di distubi mentali.

Improvvisa l'aggressione di Maria nei confronti di Bruce Jr.: le coltellate mentre il figlio dormiva, le urla e poi il tentativo di togliersi la vita. Le urla del figlio hanno svegliato il padre che ha chiamato il 911 dando l'allarme. Il capitolo decisivo di questa storia è stato poi scritto al Covenant Hobbs Hospital, dove, prima di morire, Bruce è riuscito a comunicare agli investigatori che era stata mamma Maria ad accoltellarlo. La donna è stata così arrestata e ora è accusata di omicidio di primo grado.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?