12 apr 2022

L'attentato alla metropolitana di New York: la diretta in tempo reale

La polizia della Grande Mela setaccia telecamere e ascolta testimoni alla ricerca di ogni particolare che possa indirizzarla al responsabile

NEW YORK, NEW YORK - APRIL 12: Police and emergency responders gather at the site of a reported shooting of multiple people outside of the 36 St subway station on April 12, 2022 in the Brooklyn borough of New York City. According to authorities, multiple people have reportedly been shot and several undetonated devices were discovered at the 36th Street and Fourth Avenue station in the Sunset Park neighborhood.   Spencer Platt/Getty Images/AFP
== FOR NEWSPAPERS, INTERNET, TELCOS & TELEVISION USE ONLY ==
Gli agenti a caccia del colpevole a New York

La polizia di New York ha setacciato tutta la giornata video e immagini, parlando con i testimoni, nel tentativo di trovare l'uomo che ha sparato a diverse persone su un treno della metropolitana, nell'ora di punta del traffico, alla stazione della 36th Street, a Brooklyn. Finalmente identificato il sospetto attentatore dopo ore di tensione e paura. L'uomo, solo e armato, con indosso un giubbotto riflettente e forse una maschera antigas, avrebbe fatto esplodere un ordigno fumogeno, probabilmente per confondere le persone, e poi ha aperto il fuoco su un treno in direzione Sud a Sunset Park intorno alle 8.30. Ecco gli ultimi aggiornamenti:

00.10 - Artificieri al lavoro sul furgone
La squadra di artificieri del dipartimento di polizia di New York è accorsa a Brooklyn dove è stato trovato il furgone U-Haul "collegato con" la sparatoria in metropolitana di questa mattina, come ha riportato la Cnn.

23.50 - Identificato il sospetto attentatore
Gli investigatori della polizia di New York hanno identificato il sospetto attentatore nella metropolitana di Brooklyn dopo aver trovato la carta di credito sulla scena che è stata utilizzata per affittare il furgone U-Haul, secondo quanto riferiscono due fonti delle forze dell'ordine alla Cnn. Inoltre il furgone U-Haul che secondo la polizia è "collegato" alla sparatoria è stato localizzato a Brooklyn. Il presunto attentatore che è fuggito dalla scena è stato descritto dalle autorità in una conferenza stampa come un uomo di colore con una corporatura pesante che indossava un giubbotto verde e una felpa grigia con cappuccio. Gli investigatori hanno il video di un cellulare di un testimone oculare che mostra il sospetto, ha detto alla Cnn una fonte delle forze dell'ordine. 

23.29 - Localizzato furgone dell'attentatore
Il furgone usato dall'attentatore della metropolitana di Brooklyn è stato localizzato e gli artificieri sono al lavoro per verificare che non sia esplosivo. Lo riportano i media locali citando fonti della polizia.

23.20 - Le telecamere della metropolitana non funzionavano
Il sindaco di New York, Eric Adams, ha ammesso che è stato riscontrato un "malfunzionamento" del sistema delle telecamere della stazione della metropolitana dove oggi è avvenuta la sparatoria. Ora gli investigatori stanno cercando di determinare se si è trattato del guasto di una sola telecamera o dell'intera stazione.

22.50 - Il tweet di Biden: preghiamo e lavoriamo
"Io e Jill preghiamo per i feriti della sparatoria nella metropolitana di New York. Siamo grati ai soccorritori e ai civili che hanno agito con rapidità. La mia squadra è in contatto con le autorità della città e stiamo lavorando a sostegno degli sforzi sul terreno". Lo twitta Joe Biden.

22.30 - I feriti salgono a 29
Si aggrava il bilancio dei feriti: sono 29 secondo quanto riportato dai media locali citando fonti della polizia.

21.35 - Caccia a furgone targato Arizona
La polizia di New  York sta cercando un furgoncino U-Haul con la targa dell'Arizona in connessione alla sparatoria sulla metropolitana della città. Lo riferiscono fonti della polizia alla Cnn avvertendo che «l'autista alla guida potrebbe essere pericoloso». 

21.30 - Più agenti in stazioni e aeroporti Usa
Il ministero dei Trasporti americano ha aumentato il numero degli agenti e le misure di sicurezza in metro, stazioni e aeroporti in tutti gli Stati Uniti in seguito alla sparatoria sulla metropolitana a 
New York.

20.46 - La pistola si era inceppata
Si è ''inceppata'' la pistola usata alle 8 e 30 di questa mattina, ora di New York, nella metropolitana di Brooklyn da un aggressore che risulta ancora latitante. Lo riferisce la Cnn citando due uomini delle forze dell'ordine. Dieci le persone ferite con colpi d'arma da fuoco prima che l'aggressore si desse alla fuga.

20.40 - Armi ad alta capacità
La polizia ha rinvenuto nella stazione della metropolitana di Brooklyn teatro della sparatoria «diverse armi ad alta capacità». Lo riporta Cnn citando alcune fonti. 

19.47 - Il sindaco: "Lo troveremo"
Il sindaco di New York Eric Adams è in "comunicazione costante" con la polizia e le altre agenzie statali e cittadine coinvolte nelle indagini sulla sparatoria nella metropolitana di Brooklyn. "Non permetteremo ai newyorkesi di essere terrorizzati da un singolo individuo", ha detto Adams, confermando che il sospetto è ancora latitante, ma "lo troveremo".  Adams ha ribadito che il sospetto ha fatto esplodere una bomboletta di fumo per "causare il caos" prima di aprire il fuoco. E ha invitato i cittadini a collaborare.

19.43 - Biden e le indagini
«Daremo tutte l'assistenza possibile alle autorità di New York, siamo in contatto con il sindaco della città Eric Adams. Il presidente ha ribadito poco fa di essere disponibile a fornire tutto l'aiuto possibile sulle indagini». Lo ha detto la portavoce della Casa Bianca, Jen Psaki, ha proposito della sparatoria avvenuta stamani nella metropolitana di New York.

19.34 - La Cnn: trovata la pistola
Secondo un flash della Cnn la pistola usata dall'attentatore sarebbe stata ritrovata nella netropolitana di Brooklin, citando due agenti delle forze dell'ordine a condizione di anonimato.

19.30 - Terrorismo, pista accantonata
Il commissario della polizia di New York, Keechant Sewell, ha dichiarato  che la sparatoria accaduta a Brooklyn questa mattina "non e' indagata come atto di terrorismo ma come azione violenta". rassicurando che non ci sono ordigni esplosivi sulla metro. Il blitz mentre la metro entrava nella stazione della 36esima strada, a Brooklyn. L'uomo ha poi aperto il fuoco, colpendo otto persone, mentre altre otto sono state intossicate dal fumo o ferite durante la fuga. L'attentatore non e' stato ancora catturato.

19.25 - Lo sgomento del sindaco
Un «atto di violenza senza senso». Così il sindaco di New York, Eric Adams, descrive la sparatoria nella stazione della metropolitana di Sunset park, a Brooklyn. Adams conferma che al momento il sospetto non è stato identificato.

18.57 - I feriti sono 10?
Sarebbero dieci, secondo la stima più recente, le persone ferite con colpi d'arma da fuoco nella metropolitana di Brooklyn a New York. Lo ha detto il vice commissario Nyfd Laura Kavanagh nel corso di una conferenza stampa.  "Al momento dieci persone hanno subito ferite da arma da fuoco e cinque sono in condizioni stabili, ma critiche", ha detto Kavanagh. Con le persone intossicate però il totale dei ricoverati sarebbe di 16.

18.46 - La polizia brancola nel buio
 ''Nessun movente è escluso'' nell'indagine preliminare riguardo le sparatorie nella metropolitana di New York, ''non conosciamo il movente'' dell'aggressione, ma ''stiamo indagando'' e ''seguendo diverse piste''. Lo ha detto il capo della polizia di New York Keechant Sewel. ''Non sappiamo'' nemmeno perché l'aggressore indossasse una pettorina come quelle che si indossano nei cantieri edili, ''continuiamo a indagare'', ha aggiunto, dicendo che ''i fatti sono in evoluzione''. Nelle prossime ore si terrà un'altra conferenza stampa.

18.40 - "C'è un cecchino in giro"
 Il governatore di New York, Kathy Hochul ha avvertito i newyorkesi che il sospetto è un uomo armato e potrebbe essere pericoloso, mentre la città vive una situazione di possibili sparatorie ancora in atto.  "La tranquillità e la normalità sono state interrotte, da un individuo freddo e senza cuore che non si è preoccupato degli individui che ha aggredito mentre svolgevano semplicemente la loro vita quotidiana. Questo individuo è ancora a piede libero. Questo persona è pericolosa. Le sparatorie di massa devono finire e finire adesso".

18.33 - Cinque i feriti più gravi
Dei sedici feriti, 5 sono in condizioni critiche, ma nessuno in pericolo di vita. Sarebbero 8 le persone raggiunte da colpi di arma da fuoco, mentre le altre sono state ricoverate per difficoltà respiratorie o perchè rimaste contuse nella fuga dalla metro. Il sospettato, ancora da identificare, risulta ancora in fuga, ma la polizia conferma che non ci sono ordigni esplosivi e non si è trattato di un attacco terroristico. La polizia di New York, l'Fbi e le altre autorità stanno acoltando molti testimoni nel tentativo di trovare l'uomo.

18.28 - Tutte le piste aperte
«Non conosciamo il motivo della sparatoria, ma non escludiamo nulla». Lo afferma la polizia di New York. INtanto il sospettato è descritto come un afroamericano con corporatura pesante, con una felpa con cappuccio e una pettorina, come quelle usate nei cantieri edili. L'uomo viaggiava nel vagone della metro quando ha indossato la maschera antigas, ha lanciato un lacrimogeno e ha aperto il fuoco.

18.25 - "Fate attenzione, il fuggiasco è pericoloso"
«Fatte attenzione là fuori». È l'appello lanciato ai residenti di New York dal governatore Kathy Hochul, riferendosi al sospetto della sparatoria di New York che è «in fuga ed è pericoloso».  L'autore della sparatoria è stato identificato come un uomo nero e robusto. Intanto sempre il governatore ha confermato che nessuno tra i feriti sarebbe in èpericolo di vita.

18.20 - La polizia: non è terrorismo
"Non ci sono ordigni, non è terrorismo", dice la polizia di New York. Il Dipartimento dell'Istruzione di New York City ha avvisato gli studenti e il personale scuole della zona della sparatoria di rimanere al riparo all'interno degli edifici, mentre a Brooklyn è in corso la caccia all'uomo. Dell'accaduto è stato informato anche il presidente degli Stati Uniti, Joe Biden: l'addetto stampa della Casa Bianca Jen Psaki, secondo  Fox News, afferma che il presidente «è in contatto con il sindaco Adams e il commissario di polizia Sewell per offrire tutta l'assistenza necessaria».

18.15 - Gli intossicati dal fumo
Alcune persone sono state ferite da colpi di arma da fuoco, altre sono rimaste intossicate dal fumo proveniente da un fumogeno lanciato dall'attentatore. La polizia ha comunicato che il responsabile, ancora in fuga, indossava una maschera antigas e un giubbotto catarifrangente, tipico dei lavoratori del settore edile. All'inizio, i vigili del fuoco avevano parlato del ritrovamento di ordigni inesplosi; la polizia ha pero' precisato che non sono stati trovati ordigni "attivi".

18.10 - La pista terrorismo
 La sparatoria nella metropolitana, che ha visto diverse persone ferite nel quartiere di Brooklyn, è oggetto di indagine come «atto di terrorismo», secondo quanto ha dichiarato a Newsweek un funzionario del dipartimento di Polizia di New York. Si ritiene che l'uomo che ha sparato - si legge sul sito di Newsweek - sia salito a bordo di un treno della linea R in direzione nord, dove ha avuto luogo un alterco. Un ordigno esplosivo, probabilmente un fumogeno o un lacrimogeno, sarebbe poi stato fatto esplodere.

18.05 - Il bilancio
Sono 16 in tutto al momento le persone rimaste ferite nella sparatoria avvenuta in mattinata in una stazione della metro a Brooklyn. Di questi, 8 sono stati raggiunti da colpi d'arma da fuoco. Lo ha riferito la portavoce della polizia di New York, Amanda Farinacci.

18.00 - Il testimone
Il fumo nel vagone si è sviluppato subito dopo che è stato fatto l'annuncio che il treno ritardava l'ingresso alla stazione della 36esima a Sunset Park. Poco dopo i colpi che "io pensavo fossero petardi, e grazie al cielo mi sono riparato dietro un sedile", ha raccontato alla Cnn Yav Montano, testimone della sparatoria della metropolitana di New York.

17.50 - Le deviazioni
Alla stazione di Atlantic Avenue, a Brooklyn, centinaia di persone vengono rimandate indietro da polizia e addetti della Metro di New York: le linee per Sunset Park, D, N e R sono chiuse. Anche gli autobus fanno deviazioni.

17.40 - Blindate le scuole
Tutte le scuole nell'area di Brooklyn hanno ricevuto l'ordine di non far uscire nessuno. Probabilmente la polizia ritiene che l'uomo che ha sparato sulle persone alla stazione di Sunset Park non abbia lasciato la zona.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?