Washington, 8 gennaio 2021 - Per neo eletto Joe Biden il fatto che Donald Trump, "uno dei presidenti più incompetenti di sempre", non sia al suo giuramento è "una buona cosa". Mentre Nancy Pelosi, Speaker della Camera degli Stati Uniti, è pronta all'impeachment, perchè Trump è "instabile" e un presidente instabile non può avere i codici nucleari. La speaker dem, con negli occhi le immagini dell'incredibile assalto al Congresso dei fan del tycoon, ha avvertito: "Se il presidente non lascerà l'incarico volontariamente, il Congresso procederà con la nostra azione".

image

Una sessantina di deputati dem hanno già scritto una lettera alla Pelosi, chiedendole di richiamare al lavoro la 'House', in pausa sino al 19 gennaio, "per discutere e valutare l'assalto alla nostra democrazia che abbiamo subito il 6 gennaio. Possiamo e dobbiamo mostrare continuità di governo in un momento in cui il presidente è incapace di guidare e l'esecutivo è in totale caos" si legge nel comunicato.

La Pelosi a sua volta, in una lettera ai deputati democratici, ha spiegato di aver parlato con il capo degli Stati maggiori riuniti, Mark Millley, per "discutere delle possibili precauzioni per prevenire la possibilità che un presidente instabile dia l'avvio a ostilità militari o abbia accesso ai codici per lanciare un attacco nucleare". Secondo la speaker, la situazione "non potrebbe essere più pericolosa".

La Nbc, citando alcune fonti di polizia, ha reso noto che il sostenitore di Trump che si è seduto alla scrivania della Pelosi, poggiandoci i piedi sopra, è stato arrestato. Nell'assalto al Congresso i manifestanti hanno rubato anche un laptop dall'ufficio della speaker, ha reso noto il suo staff. In tutto il dipartimento di Giustizia americano ha incriminato 15 persone coinvolte nell'irruzione violenta a Capitol Hill. Tra di loro, un uomo accusato della detenzione di bombe incendiarie. Diversi i sospettati arrestati, tra cui un sostenitore di Donald Trump che portava 11 bottiglie molotov.

Tra gli arrestati anche Derrick Evans, deputato del Parlamento della West Virginia, accusato dai federali di essere entrato in una zona riservata di Capitol Hill insieme ai rivoltosi, ha riferito l'emittente Wsaz, diffondendo un video nel quale si vede il giovane parlamentare repubblicano preso in custodia e portato via. 

Usa, Biden accusa Trump: "Ha incitato attacco al Congresso"

Trump: non andrò a giuramento di Biden

Donald Trump ha confermato quanto voci dal suo staff ripetevano da tempo: non parteciperà alla cerimonia di insediamento di Joe Biden il 20 gennaio. Il presidente uscente in un tweet ha scritto: "A tutti coloro che l'hanno chiesto, non andrò all'inaugurazione del 20 gennaio". Mentre secondo la Cnn, che ha citato fonti dell'amministrazione, il vicepresidente uscente Mike Pence è invece intenzionato a partecipare, e attende di un invito.

Oggi, dopo la fine di un blocco di 12 ore del suo profilo personale, Trump ha anche lanciato un appello alla "riconciliazione", prendendo atto del fatto che dal 20 gennaio ci sarà "una nuova amministrazione", ma non darà nessun riconoscimento della regolarità delle elezioni, ringraziando i suoi "fantastici sostenitori".

Consiglieri della Casa Bianca assicurano alla Cnn che Donald Trump non ha nessuna intenzione di dimettersi: "zero". I suoi consiglieri spiegano che il tycoon non avrebbe alcuna intenzioni di dimettersi perché è convinto di non aver fatto nulla di sbagliato. 

Trump, durante il giuramento di Biden, potrebbe volare in Florida, nella sua tenuta a Mar-e-Lago. Saltato il piano della Scozia, dopo che la premier scozzese Nicola Sturgeon aveva negato la possibilità, ricordando che Edimburgo non permette l'arrivo di viaggiatori dall'estero se non per motivi essenziali.

Biden: bene che Trump non venga

Per Joe Biden ora l'urgenza è affrontare la pandemia e la crisi economica. Il futuro presidente, rispondendo in conferenza stampa alla domanda se sostiene l'impeachment contro Donald Trump, ha spiegato che l'impeachment è una decisione che spetta al Congresso. 

Secondo Biden è "una buona cosa" che Donald Trump non partecipi al suo giuramento. "Non è idoneo a servire, è uno dei presidenti più incompetenti di sempre", ha aggiunto. Al contrario è ben accetta la presenza del vicepresidente uscente Mike Pence. Biden ha detto: "Mike è benvenuto", indicando l'importanza di garantire una transizione pacifica dei poteri. 

Il presidente eletto ha anche annunciato che una volta insediato presenterà immediatamente una legge sull'immigrazione.

Il passaggio della valigetta dei codici nucleari si complica

Il momento più secret del giorno dell'insediamento del nuovo presidente degli Stati Uniti è la consegna della valigetta nucleare, la cosidetta "palla da football". Ma l'assenza di Donald Trump alla cerimonia di giuramento di Joe Biden rende tutto più complicato. Il Pentagono assicura che è già tutto pronto per il passaggio della valigetta che contiene un kit con i codici che permette al presidente americano di innescare i missili nucleari in qualsiasi momento. La valigetta è di acciaio modello 'Zero Hallibrurton', ricoperta in pelle nera (da cui il soprannome), con un'antenna satellitare che si può estendere per permettere al presidente di dare l'ordine ogni volta che si trova lontano da un comando fisso, cioè dalla situation room alla Casa Bianca, all'Air Force One. La valigetta segue ovunque il presidente ed è legata con una catenina al polso di uno degli addetti militari che ruotano, scelti in ognuna delle cinque 'forze armate' Usa, Esercito, Marina, Aeronautica, Marina e Guardia costiera.