Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
16 apr 2022

Guerra Ucraina ultime notizie, il miliardario Akhmetov: ricostruirò Mariupol

La promessa del magnate, che è anche padrone delle acciaierie diventate base del battaglione Azov e presidente dello Shakhtar Donetsk

16 apr 2022
featured image
Il miliardario Rinat Akhmetov (Dire)
featured image
Il miliardario Rinat Akhmetov (Dire)

Roma, 16 aprile 2022 - Guerra Ucraina e il  martirio di Mariupol. Rinat Akhmetov, l'uomo più ricco del Paese, proprietario dell’acciaieria Azovstal, ora base del battaglione nazionalista Azov, si è impegnato a ricostruire la città, da sette settimane sotto i bombardamenti russi.

"Mariupol è una tragedia globale e un esempio globale di eroismo. Per me, Mariupol è stata e sarà sempre una città ucraina", ha detto Akhmetov, secondo quanto riportano i media internazionali. "Credo che i nostri coraggiosi soldati difenderanno la città, anche se capisco quanto sia difficile e duro per loro", ha aggiunto.

Approfondisci:

Guerra Ucraina, Mariupol: il Battaglione Azov resiste nei sotterranei delle acciaierie

Chi è Akhmetov

Akhmetov è anche presidente della squadra di calcio dello Shakhtar Donetsk. Secondo la rivista Forbes, il patrimonio netto di Akhmetov nel 2013 ha raggiunto i 15,4 miliardi di dollari. Attualmente è di 3,9 miliardi di dollari: "Per noi, la guerra è scoppiata nel 2014. Abbiamo perso tutti i nostri beni sia in Crimea che nel territorio temporaneamente occupato del Donbass. Abbiamo perso le nostre attività, ma questo ci ha reso più forti e tosti". 
Akhmetov è il proprietario dell’acciaieria Azovstal di Mariupol, da dove il battaglione nazionalista Azov e i marines ucraini che non si sono arresi stanno resistendo ai martellanti attacchi delle truppe russe. 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?