Attacco bomba a Kabul (Ansa)
Attacco bomba a Kabul (Ansa)

Kabul (Afghanistan), 10 novembre 2016 - I talebani tornano a colpire il nord dell'Afghanistan. Un commando degli ex studenti coranici ha attaccato il consolato tedesco a Mazar-i-Sharif, la quarta città afghana, a 300 km da Kabul con un camion-bomba
L'esplosione ha provocato la morte di due civili e oltre 50 feriti, fra cui quattro donne e undici bambini, ha reso noto il governatore provinciale facente funzione, il generale Ata Muhammad Noor. I resoconti ufficiali non menzionano alcuna vittima straniera, ma la bomba ha causato gravi danni all'edificio del consolato.

I talebani, che hanno rivendicato su Twitter l'attentato, hanno definito l'attacco "una vendetta" per il raid degli Stati Uniti nella provincia di Kunduz all'inizio del mese che ha causato la morte di 32 civili. La potente esplosione di oggi è stata udita in buona parte di Mazar-i-Sharif, ha ucciso almeno due persone e ferito altre 32.