Kabul, 17 agosto 2021 - Ennesima tragedia nella fuga disperata da Kabul: il cadavere di un uomo è stato trovato nel vano carrelli di un C-17, stesso modello di cargo mostrato nella foto simbolo, con centinaia di afghani stipati, e forse lo stesso aereo da dove alcuni afghani sono precipitati nel vuoto, dopo essersi aggrappati in decollo dall'aeroporto di Kabul. La notizia è stata data dal Washington Post. 

In centinaia sull'aereo Usa. La foto simbolo della fuga da Kabul

Il corpo senza vita era incastrato tra i carrelli dell'aereo da trasporto militare americano. Il C-17  è stasto fermato per le indagini del caso, e ha quindi sospeso la sua attività del ponte aereo con l'Afghanistan.

La macabra scoperta è stata fatta subito dopo il decollo da Kabul, i piloti hanno segnalato un problema con le ruore che non rientravano, e impediivano quindi il volo. Il comandante ha chiesto di effettuare un atterraggio di emergenza. A terra, ma in un'altra località, è stato trovato il cadavere. Non è ancora chiaro se si tratti dello stesso velivolo da dove sono precipitati alcuni rifugiati.  

Talebani, prima conferenza stampa: "No a vendette. Diritti delle donne? C'è la sharia"

image

Leggi anche:

Biden: nostra missione era fermare i terroristi, non costruire nazione

La Cina accusa gli Usa: "Distruggono, non costruiscono"

Le donne che avevano gettato il burqa: "Illuse"

Mullah Baradar, leader ambiguo in gara con l’Isis