24 gen 2022

Quirinale, la prima giornata: a Paolo Maddalena oltre 30 voti, una decina a Mattarella

Nominati Berlusconi e Draghi ma anche Amadeus e Alberto Angela: prevalgono le schede bianche nella prima giornata di votazioni del presidente della Repubblica

Roma, 24 gennaio 2022 - "Bianca bianca bianca ..". Roberto Fico, presidente della Camera, esegue lo spoglio delle schede dopo la prima giornata di votazione per l'elezione del presidente della Repubblica. Leggendo, come indicato, solo il cognome scritto sul foglio. Come previsto, tante le schede bianche (672), secondo le indicazioni di quasi tutti i partiti. Altrettante le nulle. Ma a sorpresa spunta qualche voto di 'disturbo', tra il messaggio politico e lo scherzo. Dall'urna ecco i nomi del conduttore Amadeus e del divulgatore scientifico Piero Angela. Un voto anche al direttore di 'Chi' e conduttore del 'Grande fratello', Alfonso Signorini, per lo storico Alessandro Barbero e per il conduttore de 'La zanzara', Giuseppe Cruciani. E poi ancora al giornalista Bruno Vespa e al politico e attivista Marco Cappato. 

SPECIALE QUIRINALE

Cosa succede ora. La strada che porta a Draghi

I primi nomi a interrompere l'elenco delle schede bianche sono stati quelli di Elisabetta Belloni, Antonio Tajani, Umberto Bossi. Poi i deputati Antonio Tasso ed Ettore Rosato, Pierluigi Bersani e Antonio Martino. E ancora: il sottosegretario all'Editoria, Giuseppe Moles, e il ministro dello sviluppo economico, Giancarlo Giorgetti. Ma anche l'ex senatore Antonio Razzi e il conduttore di 'Un giorno da pecora' Giorgio Lauro. Un voto anche per il giudice emerito della Corte costituzionale, Sabino Cassese, e per il portiere della nazionale, campione del mondo di calcio nel 1982, Dino Zoff, che compirà ottanta anni il prossimo 28 febbraio. Voti anche per Mario Segni e Giuseppe Cossiga, figli dei Capi dello Stato Antonio e Francesco.

Elezione presidente della Repubblica: la guida

Ma, a scrutinio concluso, il più citato della giornata è stato il giurista Paolo Maddalena, con oltre 30 voti, candidatura lanciata dagli ex M5s di Alternativa. Solo dopo il presidente 'uscente' Sergio Mattarella con 16 voti. Tra i nomi considerati 'papabili' hanno ottenuto 9 voti la ministra della Giustizia Marta Cartabia e uno solo Carlo Nordio, la cui candidatura è stata lanciata da Fratelli D'Italia. Citato anche il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi, il premier Mario Draghi, oltre a Pierferdinando Casini ed Elisabetta CasellatiDopo la prima fumata nera, quindi, la partita resta ancora tutta da giocare: appuntamento martedì 25 gennaio alle 15. 

Sara Cunial prova a votare senza Green pass: bloccata. "Invaliderò elezioni"

 

A Montecitorio le elezioni del presuidente della Repubblica (Ansa)
A Montecitorio le elezioni del presuidente della Repubblica (Ansa)
A Montecitorio le elezioni del presuidente della Repubblica (Ansa)
Liliana Segre e Mario Monti (Ansa)
Liliana Segre e Mario Monti (Ansa)
Liliana Segre e Mario Monti (Ansa)
Umberto Bossi (Ansa)
Umberto Bossi (Ansa)
Umberto Bossi (Ansa)
I presidenti di Senato e Camera Elisabetta Alberti Casellati e Roberto Fico (Ansa)
I presidenti di Senato e Camera Elisabetta Alberti Casellati e Roberto Fico (Ansa)
I presidenti di Senato e Camera Elisabetta Alberti Casellati e Roberto Fico (Ansa)
Mario Monti (Ansa)
Mario Monti (Ansa)
Mario Monti (Ansa)
Elena Cattaneo in stampelle (Ansa)
Elena Cattaneo in stampelle (Ansa)
Elena Cattaneo in stampelle (Ansa)
Renzo Piano (Ansa)
Renzo Piano (Ansa)
Renzo Piano (Ansa)
Pier Ferdinando Casini (Ansa)
Pier Ferdinando Casini (Ansa)
Pier Ferdinando Casini (Ansa)
Emma Bonino (Ansa)
Emma Bonino (Ansa)
Emma Bonino (Ansa)
Sara Cunial, senza green pass, fermata prima che entrasse a Montecitorio (Ansa)
Sara Cunial, senza green pass, fermata prima che entrasse a Montecitorio (Ansa)
Sara Cunial, senza green pass, fermata prima che entrasse a Montecitorio (Ansa)
Sara Cunial ha ibnsistito per votare al drive in ma non le è stato concesso (Ansa)
Sara Cunial ha ibnsistito per votare al drive in ma non le è stato concesso (Ansa)
Sara Cunial ha ibnsistito per votare al drive in ma non le è stato concesso (Ansa)
Sara Cunial ha chiamato i carabinieri (Ansa)
Sara Cunial ha chiamato i carabinieri (Ansa)
Sara Cunial ha chiamato i carabinieri (Ansa)
Drive in nel parcheggio di Montecitorio (Ansa)
Drive in nel parcheggio di Montecitorio (Ansa)
Drive in nel parcheggio di Montecitorio (Ansa)
I grandi elettori positivi votano nel parcheggio di Montecitorio (Ansa)
I grandi elettori positivi votano nel parcheggio di Montecitorio (Ansa)
I grandi elettori positivi votano nel parcheggio di Montecitorio (Ansa)
I grandi elettori positivi votano nel parcheggio di Montecitorio (Ansa)
I grandi elettori positivi votano nel parcheggio di Montecitorio (Ansa)
I grandi elettori positivi votano nel parcheggio di Montecitorio (Ansa)
I grandi elettori positivi votano nel parcheggio di Montecitorio (Ansa)
I grandi elettori positivi votano nel parcheggio di Montecitorio (Ansa)
I grandi elettori positivi votano nel parcheggio di Montecitorio (Ansa)
I grandi elettori positivi votano nel parcheggio di Montecitorio (Ansa)
I grandi elettori positivi votano nel parcheggio di Montecitorio (Ansa)
I grandi elettori positivi votano nel parcheggio di Montecitorio (Ansa)
I grandi elettori positivi votano nel parcheggio di Montecitorio (Ansa)
I grandi elettori positivi votano nel parcheggio di Montecitorio (Ansa)
I grandi elettori positivi votano nel parcheggio di Montecitorio (Ansa)
I grandi elettori positivi votano nel parcheggio di Montecitorio (Ansa)
I grandi elettori positivi votano nel parcheggio di Montecitorio (Ansa)
I grandi elettori positivi votano nel parcheggio di Montecitorio (Ansa)
Matteo Renzi (Ansa)
Matteo Renzi (Ansa)
Matteo Renzi (Ansa)
Matteo Renzi in ritardo (Ansa)
Matteo Renzi in ritardo (Ansa)
Matteo Renzi in ritardo (Ansa)
Matteo Renzi (Ansa)
Matteo Renzi (Ansa)
Matteo Renzi (Ansa)
Matteo Salvini (Ansa)
Matteo Salvini (Ansa)
Matteo Salvini (Ansa)
Matteo Salvini (Ansa)
Matteo Salvini (Ansa)
Matteo Salvini (Ansa)
Addio ai catafalchi. In Aula a Montecitorio per la votazione del presidente della Repubblica entrano in scena le cabine (Ansa)
Addio ai catafalchi. In Aula a Montecitorio per la votazione del presidente della Repubblica entrano in scena le cabine (Ansa)
Addio ai catafalchi. In Aula a Montecitorio per la votazione del presidente della Repubblica entrano in scena le cabine (Ansa)
Addio ai catafalchi. In Aula a Montecitorio per la votazione del presidente della Repubblica entrano in scena le cabine (Ansa)
Addio ai catafalchi. In Aula a Montecitorio per la votazione del presidente della Repubblica entrano in scena le cabine (Ansa)
Addio ai catafalchi. In Aula a Montecitorio per la votazione del presidente della Repubblica entrano in scena le cabine (Ansa)
Un rider consegna dei fiori per Maria Elena Boschi, ingresso dei gruppi parlamentari (Ansa)
Un rider consegna dei fiori per Maria Elena Boschi, ingresso dei gruppi parlamentari (Ansa)
Un rider consegna dei fiori per Maria Elena Boschi, ingresso dei gruppi parlamentari (Ansa)
Addio ai catafalchi. In Aula a Montecitorio per la votazione del presidente della Repubblica entrano in scena le cabine (Ansa)
Addio ai catafalchi. In Aula a Montecitorio per la votazione del presidente della Repubblica entrano in scena le cabine (Ansa)
Addio ai catafalchi. In Aula a Montecitorio per la votazione del presidente della Repubblica entrano in scena le cabine (Ansa)

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?