Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
20 gen 2022

Quirinale, incontro Salvini-Conte. Sgarbi: "Berlusconi farà un nome prima di lunedì"

Il leader della Lega: centrodestra è e resterà unito. Il Cavaliere dovrebbe sciogliere la riserva domenica

20 gen 2022

Roma, 20 gennaio 2022 - Un nome per il Quirinale ancora non c'è. Intanto oggi Sergio Mattarella ha presieduto il plenum Csm e ribadito il "no" all'ipotesi di un suo bis, porgendo i suoi auguri per l'attività che il Csm svolgerà sotto la guida di un nuovo capo dello Stato. E mentre proseguono gli incontri tra i vari leader (Matteo Salvini ha visto Giuseppe Conte), si cerca di trovare una soluzione per far votare i parlamentari positivi al Covid.

Speciale Quirinale: l'elezione del presidente della Repubblica

Incontro tra Salvini e Conte

Saltato il vertice del centrodestra, Matteo Salvini ha incontrato Giuseppe Conte. Un faccia a faccia di un'ora "cordiale e molto utile", hanno riferito fonti del M5s secondo cui il summit rappresenta "il tentativo" di "trovare un nome per il Colle condiviso con il centrodestra". I due hanno parlato di Quirinale e di governo chiarendo i propri punti di vista, spiega invece una nota della Lega. Salvini - sottolinea sempre il Carroccio - ha ribadito che il centrodestra è e resterà compatto in tutte le votazioni. Per la Lega Berlusconi resta determinante.

Sgarbi: Berlusconi farà un nome prima di lunedì

E Silvio Berlusconi? "Questa è una pausa di riflessione che lui ad Arcore può utilizzare per trovare un nome da indicare al posto del suo - dice Vittorio Sgarbi intervenendo a 'Un Giorno da Pecora' su Rai Radio1 -. Immagino che questo nome possa uscire prima di lunedì e che possa arrivare anche per iscritto, da remoto". Un uomo o una donna? "Non lo posso dire", prosegue il deputato che in questi giorni si è speso come 'centralinista' per trovare voti al Cavaliere. Può essere una donna come la Moratti? "No, lo escludo". Marta Cartabia? "Secondo me non sa chi sia". La Casellati? "Non lo so". 

Secondo quanto si apprende, comunque, Berlusconi starebbe seriamente valutando di sciogliere la riserva sulla sua eventuale candidatura entro domenica, alla vigilia della prima chiama. Non è ancora chiaro se, nel fine settimana, si terrà o meno un vertice con gli alleati del centrodestra.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?