Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
13 giu 2022

Young Factor: un dialogo tra giovani, economia e finanza. Segui la diretta streaming

Al via a Milano l'edizione 2022 del convegno organizzato dall’Osservatorio Permanente Giovani-Editori e Intesa Sanpaolo 

13 giu 2022
featured image
Young Factor
featured image
Young Factor

Si tratta di un’occasione davvero unica per discutere a livello internazionale su come far crescere l’alfabetizzazione economico-finanziaria tra i giovani e il loro senso di appartenenza all’Unione Europea. Convinti dell’importanza di saper sempre guardare avanti, i protagonisti del mondo economico e finanziario, tra cui il Vice Presidente della Banca Centrale Europea e 6 Governatori di banche centrali, incontrano i giovani per dialogare insieme sul futuro.

IL PROGETTO

“Young Factor” è un progetto nato per coinvolgere in questa sfida tutti quegli attori che nel Paese vogliono contribuire a favorirla, così che possano unire le forze per far crescere la cultura economico-finanziaria dei più giovani e per far compiere così un passo avanti al Paese. Questo progetto si prefigge di realizzare quindi un percorso di alfabetizzazione economico-finanziaria su misura per lo studente, per supportarlo nella formazione di queste nuove competenze disciplinari. Il progetto si prefigge l’obiettivo di offrire allo studente, attraverso l’opera generosa e appassionata dell’insegnante, un vocabolario formato, in ogni anno scolastico, di dieci parole chiave, dieci concetti base fondamentali, capaci di favorire gradualmente l’accesso alla comprensione del meccanismo di funzionamento del mondo economico finanziario.

Ecco come:

La Formazione degli insegnanti: I docenti, formatori per gli studenti, sono i grandi artefici di questa sfida di educazione economico finanziaria dei più giovani. Per questo l’Osservatorio Permanente Giovani-Editori li assiste con appositi corsi di formazione gratuiti nel corso di ogni anno scolastico, con un apposito libro di lavoro che riceveranno gratuitamente a scuola, dove avranno disponibili i modelli didattici scientifici per tenere le loro lezioni in classe basate sulle dieci parole chiave dell’educazione economico finanziaria da impartire ai loro studenti, oltre a video lezioni tenute da docenti universitari selezionati tra le migliori università pubbliche e private del Paese che presenteranno ai docenti i concetti chiave associati alle 10 parole dell’alfabetizzazione economico finanziaria dell’anno. Gli stessi insegnanti avranno a loro disposizione anche un help desk e un call center attivi durante l’intero anno scolastico e a cui potranno rivolgersi per avere risposte ai loro quesiti e dubbi sia didattici che organizzativi. L’intero processo formativo rivolto agli insegnanti delle scuole secondarie superiori è condotto ogni anno, sotto la regia dell’Osservatorio, da docenti universitari selezionati tra le facoltà universitarie pubbliche e private più qualificate del Paese, allo scopo di garantire un’alta qualità all’esperienza didattica.

Le lezioni in classe: nel corso dell’anno scolastico, l’insegnante programmerà liberamente di svolgere 10 lezioni in classe, ciascuna dedicata ad una delle 10 parole chiave dell’educazione economico-finanziaria scelte per l’anno.

La ricerca annuale per monitorare l’apprendimento delle parole chiave da parte degli studenti: nel corso dell’anno scolastico, un istituto demoscopico di ricerca indipendente monitorerà, attraverso degli appositi questionari, il livello di apprendimento dei concetti chiave associati alle 10 parole chiave dell’educazione economico finanziaria dell’anno, in modo da verificare se l’attività di educazione abbia prodotto i suoi frutti o se il progetto non possa essere sempre più perfezionato, al fine di servire sempre meglio il raggiungimento dei suoi obiettivi di formazione economico-finanziaria.

I Grandi Incontri con i Governatori delle Banche Centrali e i giovani: nel corso dell’anno scolastico l’Osservatorio Permanente Giovani-Editori organizza alcuni grandi incontri pubblici di dialogo e confronto dal vivo tra i giovani partecipanti al progetto e i governatori delle banche centrali dei diversi paesi europei allo scopo di favorire un dialogo interattivo sui concetti chiave dell’educazione economico finanziaria con i massimi regolatori europei del sistema. Al ciclo di incontri hanno sino ad oggi partecipato anche l’ex Governatore della BCE, Jean-Claude Trichet, il Governatore della DeutscheBundesbank, Jens Weidmann, Il Governatore della Banca Centrale d’Olanda, Klaas Knot, il Governatore della Banca di Spagna, Pablo Hernandez De Cos, il Governatore della Banca di Francia, Francois Villeroy de Galhau, Il Governatore della Banca d’Italia Ignazio Visco, Il Governatore della Banca Centrale d’Austria EwaldNowotny, Il Governatore della Banca centrale del Belgio JanSmets (Governatore Banca del Belgio) e il Governatore della Banca Centrale del Portogallo Carlos Costa.

I "COMPAGNI DI VIAGGIO"

L’Osservatorio Permanente Giovani-Editori è attualmente affiancato nella sua opera di alfabetizzazione economico-finanziaria dei giovani studenti italiani da tre grandi istituti bancari: Intesa Sanpaolo, Banca Monte dei Paschi Unicredit  hanno accettato di essere parte attiva, anche come soci, di questa nuova grande sfida sociale e civile, che, di pari passo con l’educazione all’informazione di qualità, vuole contribuire a rendere i giovani di oggi dei cittadini di domani più consapevoli della padronanza della propria testa e di quella dei propri mezzi. Queste tre Banche hanno sottoscritto insieme all’Osservatorio un vero e proprio protocollo d’intesa che sarà aperto alla successiva sottoscrizione di tutti quegli istituti bancari che vorranno, insieme all’Osservatorio, fare dell’alfabetizzazione economico-finanziaria anche la propria mission.

IL CONVEGNO

Il vice presidente della Bce, Luis De Guindos, 6 governatori di banche centrali (Italia, Francia, Germania, Spagna, Portogallo, Olanda) e diversi banchieri nazionali e internazionali incontreranno 350 studenti europei per discutere su come far crescere l’alfabetizzazione economico-finanziaria tra i giovani e il loro senso di appartenenza all’Unione Europea. E’ l’obiettivo del convegno internazionale ‘Young Factor – un dialogo tra giovani, economia e finanza’, promosso dall’Osservatorio Permanente Giovani-Editori e Intesa Sanpaolo, in programma a Milano il 14, 15 e 16 Giugno a Palazzo Mezzanotte.

L’evento prende vita dal progetto di alfabetizzazione economia e finanziaria ‘Young Factor’, iniziativa promossa nelle scuole secondarie superiori italiane, da Osservatorio Permanente Giovani – Editori in collaborazione con Intesa Sanpaolo, Banca Monte dei Paschi di Siena e UniCredit, che nel 2021-22 ha coinvolto oltre 660mila studenti.

“Abbiamo promosso Young Factor per mettere il coinvolgimento dei giovani nelle decisioni che contano per la nostra comunità al centro dell’agenda delle priorità europee”, ha spiegato il presidente dell’Osservatorio Permanente Giovani – Editori Andrea Ceccherini, alla presentazione dell’evento. “L’adesione convinta dei maggiori banchieri d’Europa dimostra che questo incontro non solo è possibile, ma è necessario”. I giovani devono essere messi in “condizione di contribuire maggiormente alla competitività del Paese. Puntiamo sulla loro energia per farne la punta avanzata dell’economia reale, noi di Intesa Sanpaolo saremo al loro fianco”, ha aggiunto Carlo Messina, ceo di Intesa Sanpaolo.

I partecipanti
Al convegno, oltre a Messina e Ceccherini, parteciperanno anche Luca Maestri (Vice Presidente e cfo Apple), Andrea Orcel (ceo UniCredit), Gian Maria Gros-Pietro (presidente Intesa Sanpaolo), Francesco Profumo (presidente Acri), Antonio Patuelli (presidente ABI), Ralph Hamers (group Ceo UBS) e Christian Sewing (ceo DeutscheBank).

A condurre la tre giorni di lavori, la giornalista Maria Latella. Insieme a lei giornalisti nazionali ed internazionali. Tra questi: Alessandra Galloni (direttrice Thomson Reuters) e Matt Murray (direttore The Wall Street Journal), Michele Brambilla (direttore Quotidiano Nazionale), Dario Di Vico (editorialista Corriere della Sera), Luciano Fontana (direttore Corriere della Sera), Monica Maggioni (direttrice TG1 Rai), Maurizio Molinari (direttore La Repubblica), Fabio Tamburini (direttore Il Sole 24 Ore).

LO STREAMING DEI LAVORI SULLE TESTATE DEL GRUPPO MONRIF

Tutto il convegno sarà seguito in streaming dalle testate dal Gruppo Monrif (Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, La Nazione, Il Giorno) 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?