Generali ha approvato il bilancio 2020 della compagnia con il 99,848% dei voti a favore. La proposta di destinazione dell’utile ha ricevuto l’ok da parte del 98,726%. In assemblea era presente il 51,52% del capitale. Tra questi non figura il gruppo Caltagirone che controlla il 5,63%. I principali azionisti, oltre a Caltagirone, sono Mediobanca con il 12,82% del capitale, Leonardo Del Vecchio tramite Delfin 4,82%, Benetton 3,97% con Schema 33. Intanto, il ceo Philippe Donnet (in foto) ha voluto rimarcare che Generali è già al lavoro sul nuovo piano 2022-2024. In merito, è prevista a maggio una riunione del ceo con tutti gli ad del gruppo.