Lunedì 22 Luglio 2024

Vendita della rete a Kkr: il fondo Merlyn Partners propone un’alternativa

Fondo Merlyn Advisors propone piano industriale alternativo a Tim: mantenimento rete in mani italiane, nessun soldo al Governo, azioni a 1 euro.

Il fondo di investimento Merlyn Partners, che ad oggi detiene una quota di Tim di poco inferiore al 3%, ha inviato ieri al presidente e ai membri del Cda di Tim un piano industriale per il rilancio dell’azienda alternativo a quello dell’ad Pietro Labriola. Al posto di vendere la rete, secondo il fondo Merlyn, Tim deve "dismettere le proprie attività regolate e consumer per trasformarsi in un’azienda tecnologica infrastrutturata in grado di offrire soluzioni digitali a valore aggiunto ai propri clienti business e alla Pubblica Amministrazione grazie alla propria rete". Il piano prevede il mantenimento della rete, "saldamente in mani italiane". Inoltre "non chiede soldi al Governo" e promette di far tornare le azioni a 1 euro.

Merlyn Advisors è un fondo lussemburghese che fa capo ad Alessandro Barnaba, ex Jp Morgan. Nel piano che è parte dell’iniziativa chiamata TIMValue, Merlyn Advisors candida come ad Stefano Siragusa, l’ex responsabile Network Operations & Wholesale Officer, uscito ad agosto dal gruppo Tim.