«Quest’anno abbiamo scelto di essere presenti al Sigep in un unico grande stand di 1.200 metri quadrati. Vogliamo proporre contemporaneamente tutte le nostre eccellenze per dare veramente l’idea delle dimensioni raggiunte oggi dal Gruppo Unigrà». Gian Maria Martini (nella foto in basso), amministratore delegato di Unigrà, gruppo che ha sede a Conselice (nella foto a destra), nel Ravennate, è pronto per tornare in forze al salone riminese dove un anno fa lanciò le bevande vegetali a marchio OraSì Barista, che sta dando tante soddisfazioni.

«Negli ultimi anni – spiega Martini – l’azienda ha dato vita a una forte accelerazione completando la gamma di prodotti e i canali di vendita. Oggi abbiamo anche forti aspettative per i due nuovi stabilimenti attivi in Malesia e Brasile». Unigrà fattura oltre 640 milioni di euro e ha una quota di export del 40%. L’immenso stand Unigrà ospiterà tutti i brand del Gruppo: Master Martini, main brand nato nel 1982 per portare l’expertise industriale di Unigrà nel mercato artigianale; GLF, brand dedicato al canale artisanal della panificazione e della pasticceria; Martini Linea Gelato, brand nato a inizio 2016 per presidiare il canale gelateria, che fin dal naming sottolinea il forte legame con la famiglia Martini e che in soli quattro anni di vita ha raggiunto risultati eccellenti, grazie anche alla possibilità di garantire i processi produttivi dalla materia prima fino al prodotto finito; OraSì, il brand che propone al canale GDO e HoReCa prodotti e bevande 100% vegetali e che può contare su una filiera di soia e riso 100% emiliano-romagnola, grazie a un’azienda agricola di proprietà di Unigrà situata a Fiscaglia, nel ferrarese, a soli 40 chilometri da Conselice, dove ha sede lo stabilimento produttivo; Casa Giani, brand di D+F, azienda toscana acquistata lo scorso anno da Unigrà, che ha segnato l’ingresso di quest’ultima nel mondo della panificazione e pasticceria surgelata; Olfood, brand dell’omonima azienda bresciana produttrice di oli e grassi, acquisita da Unigrà nel 2019, sottolineando fortemente la volontà del Gruppo di continuare a investire in Italia.

Oltre a essere un’importante vetrina per presentare le novità dei diversi marchi, il salone riminese sarà occasione per raccontare in anteprima un’ambiziosa iniziativa di alta formazione a cui il gruppo sta lavorando da tempo. Un progetto che abbraccia a 360° il mondo del food, spaziando dalla pasticceria alla panetteria, dalla gelateria alla cioccolateria, fino alla cucina, e si rivolge sia ai clienti finali che alla rete di vendita, con l’obiettivo di creare cultura su ingredienti e metodi di lavorazione e rispondere concretamente alle esigenze dei propri interlocutori, grazie anche alla collaborazione di numerosi docenti di fama internazionale.