Il gruppo canadese Couche-Tard ha avviato "discussioni esplorative" in vista di una possibile acquisizione del colosso francese Carrefour che porterebbe alla nascita di un gigante mondiale della Gdo. La conferma arriva dai diretti protagonisti. L’approccio è "amichevole" ma – precisano – le discussioni sono ancora a livello "molto preliminare". L’operazione, che dovrebbe configurarsi come una fusione tra uguali, consentirebbe al nuovo conglomerato di fare concorrenza a Wall Mart. Carrefour conta 12.300 punti vendita in circa 30 Paesi. Il gruppo canadese conta invece 14.100 magazzini, di cui 2.100 in Canada.