Grazie aI vaccino, dal secondo semestre del 2021 si potrebbe verificare il superamento della crisi pandemica, cui potrebbe corrispondere una ripresa economica sostenuta. Sono le previsioni contenute in una analisi di Intesa Sanpaolo per il 2021, secondo la quale per l’Italia potrebbe essere un anno "a due facce", con rischi al ribasso sul primo semestre e un andamento al rialzo sulla seconda parte dell’anno. "In ogni caso - si sottolinea- saranno necessari anni per recuperare i livelli di attività pre Covid-19. In generale, per il prossimo anno si attende un rimbalzo del Pil del 4,7%, dopo il calo del 9% stimato per il 2020. Il recupero sarà più marcato per gli investimenti che per i consumi".