Venerdì 19 Luglio 2024

Via libera del cdm a dl su materie prime e ddl sullo spazio

Urso, per il settore spaziale 7,3 miliardi al 2026

Via libera del cdm a dl su materie prime e ddl sullo spazio

Via libera del cdm a dl su materie prime e ddl sullo spazio

"Abbiamo approvato due importanti provvedimenti legislativi che riguardano il futuro, un decreto legge sulle materie prime critiche, quello che c'è nel nostro sottosuolo di assolutamente strategico, e un ddl che riguarda invece lo spazio". Così il ministro dell'Impresa e made in Italy Adolfo Urso in conferenza stampa dopo il cdm. "Le risorse collocate dal governo nella vasta area del comparto spaziale da qui al 2026 ammontano a 7 miliardi e 300 milioni di euro", ha detto Urso. "Se sommiamo 3,1 miliardi destinati all'attività triennale agenzia spaziale europea, 2,3 miliardi del budget dell'Asi e le risorse del Pnrr destinate allo spazio con le risorse del bilancio dello Stato arriviamo all'ammontare complessivo do 7,3 miliardi che verrà impiegato nei vari progetti spaziali", ha spiegato. La legge quadro sullo spazio, ha puntualizzato il ministro, è "un disegno di legge collegato alla manovra, finanziato con apposite risorse in bilancio, che ci pone all'avanguardia tra i grandi player globali".