Giovedì 25 Luglio 2024

Verso tabella di marcia Ue per abbattere forniture di gas russo

Si lavora per dar vita al gruppo politico di alto livello

Verso tabella di marcia Ue per abbattere forniture di gas russo

Verso tabella di marcia Ue per abbattere forniture di gas russo

La Commissione europea preparerà una tabella di marcia per conto dei Paesi membri per abbattere definitivamente le forniture di gas russo. Questa mattina si è tenuta una colazione di lavoro informale tra gli ambasciatori dei Paesi Ue e la Commissione per dar vita al gruppo di alto livello promosso da Germania e Repubblica ceca nell'ultima riunione del Consiglio Energia di fine maggio. A quanto si apprende, gli ambasciatori Ue hanno concordano sull'obiettivo comune, ma sulla struttura e le modalità esatte servirà proseguire il confronto. Gli Stati membri hanno indicato che la creazione di un gruppo di questo tipo dovrebbe essere politica piuttosto che istituzionale e la direttrice generale della Dg Energia, Ditte Juul-Jorgensen, a nome della Commissione europea, avrebbe accettato il compito di elaborare una tabella di marcia per raggiungere l'obiettivo comune. Nel continente arrivano ancora circa 14 miliardi di metri cubi di gas russo attraverso l'Ucraina, che dopo il sabotaggio del gasdotto russo Nord Stream rimane l'unica via di transito del gas russo verso l'Europa via terra. A fine anno scadrà il contratto trilaterale che lega Bruxelles a Mosca attraverso Kiev e dunque le due delegazioni hanno promosso il gruppo per anticipare i tempi e studiare quali azioni intraprendere per abbattere definitivamente la dipendenza energetica dal Cremlino.