Urso '2024 sarà anno di made in Italy, inflazione alle spalle'

Il ministro all'inaugurazione di Pitti Uomo oggi a Firenze

"Il 2024 sarà certamente l'anno del made in Italy". Lo ha affermato Adolfo Urso, ministro delle Imprese e del made in Italy, intervenendo all'inaugurazione dell'edizione numero 105 di Pitti Immagine Uomo oggi a Firenze. Urso, nel suo intervento, ha ricordato l'imminente avvio delle preiscrizioni al liceo del made in Italy, la giornata del made in Italy fissata per il 15 aprile, e i provvedimenti approvati nel 2023 a sostegno delle imprese, fra cui il disegno di legge quadro del made in Italy. "Lo scorso anno abbiamo combattuto l'inflazione però l'inflazione, lo voglio dire con franchezza, è dietro le spalle. L'anno per quando ci riguarda si è concluso a dicembre con un tasso tendenziale dello 0,5%, la media europea è 2,9%; Francia, Germania e Spagna sono tra 3% e 4%", ha anche detto il ministro Adolfo Urso. "Abbiamo visto l'inflazione 2022-23 arrivare a livelli mai immaginabili - ha aggiunto - ma il 2024 sarà un anno in cui a livello europeo e anche in Italia l'inflazione dovrebbe ricondursi a livelli sostenibili, così come i tassi di interesse bancari, se la Bce ci aiuta in questo percorso".

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro