Terzo Valico, Rixi, riapertura fondamentale dei primi 8 km

Il viceministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Edoardo Rixi, ha inaugurato i primi 8,5 chilometri della nuova linea del Terzo Valico, che collegherà Genova al Nord Europa. Rixi ha sottolineato l'importanza di completare i lavori entro il 2026 e ha annunciato ulteriori investimenti nel sistema ferroviario e viario nazionale.

Terzo Valico: Rixi, importante riapertura dei primi 8 chilometri
Terzo Valico: Rixi, importante riapertura dei primi 8 chilometri
"Sono originario di Genova e ho presentato la mia tesi sull'importante progetto del Terzo Valico all'Università. Questo progetto avrebbe dovuto essere completato all'inizio degli anni 2000, ma spero che possa essere inaugurato nel 2026. Tuttavia, fino ad allora, non avrò pace, poiché ogni giorno dovrò verificare che tutti svolgano il proprio dovere, dalle aziende agli operai. Queste sono cose che devono essere fatte insieme. Quindi, anziché perdere tempo in grandi dibattiti, è necessario concentrarsi sugli scavi e sui lavori di grande portata. Questo è ciò che può far progredire il nostro Paese. Ecco perché ritengo che l'evento di oggi sia un segnale importante. Infatti, si sta ristabilendo la connessione ferroviaria tra Novi Ligure e il resto del mondo, dopo la chiusura di questa linea per 5 anni." Così ha dichiarato Edoardo Rixi, viceministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, durante la cerimonia di inaugurazione dei primi 8,5 chilometri della nuova linea del Terzo Valico, che segna la ripresa del servizio ferroviario tra Tortona e Novi Ligure (Alessandria). "In seguito, i lavori saranno completati - ha continuato Rixi - grazie a una nuova concessione che abbiamo incluso nel cronoprogramma. Questo prevede che, parallelamente agli scavi dei tunnel, vengano attrezzate e inaugurate le parti ferroviarie già completate. Ciò ci permetterà di recuperare circa un anno e mezzo rispetto ai tempi previsti in precedenza. Questo binario sarà riaperto ai pendolari e, nel 2026, sarà definitivamente collegato al sistema del Nodo di Genova, dando vita alla nuova linea ad Alta Velocità - Alta Capacità tra Genova, Milano, Monte Ceneri e il Nord Europa. Oggi stiamo ripristinando la continuità e la connettività di un territorio che negli ultimi anni ha dovuto fare affidamento su altri mezzi di trasporto. Questo dimostra l'attenzione del Governo verso questa questione. Nei prossimi 12 anni, abbiamo previsto quasi 200 miliardi di investimenti per ristrutturare il sistema ferroviario e stradale nazionale, e abbiamo bisogno che le aziende rispettino i tempi di realizzazione per poter essere libere di ottenere altri appalti. La capacità produttiva del Paese non è infinita." Successivamente, Rixi ha effettuato il viaggio inaugurale da Tortona a Novi Ligure, con una fermata presso la stazione di Pozzolo Formigaro.
è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro