Sindacati, revocato licenziamento dipendente per bestemmia

Alla Covisian, sede di Bologna

I sindacati Slc-Cgil, Fistel-Cisl e Uilcom-Uil, con le Rsu della Covisian, sede di Bologna, avevano annunciato e iniziato uno sciopero a oltranza fino a domenica, salvo la revoca del licenziamento di un lavoratore della società in appalto a Hera per aver bestemmiato. Ora - annunciano in una nota congiunta le Segreterie nazionali e territoriali di Bologna delle stesse organizzazioni sindacali - l'azienda ha ritirato il provvedimento. "La vicenda del licenziamento che ha interessato il lavoratore bolognese di Covisian - scrivono - si è conclusa con la revoca del provvedimento comminato dall'azienda. Le organizzazioni sindacali nazionali e territoriali di Slc-Cgil, Fistel-Cisl e Uilcom-Uil, che hanno dal primo minuto sostenuto il provvedimento fosse sproporzionato rispetto al fatto contestato, salutano positivamente la decisione assunta da Covisian". Quindi, argomentano, "nell'augurare al diretto interessato, buon rientro a lavoro, al fianco delle proprie colleghe e dei propri colleghi" i sindacati "considerate le proficue relazioni sindacali che hanno contraddistinto negli anni il rapporto tra le parti, auspicano il ripristino sul sito produttivo di Bologna di un clima di distensione e serenità".

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro