Mercoledì 24 Luglio 2024

Scadenza settembre, Evergrande 38,4 mld di debiti

Evergrande, il colosso immobiliare cinese, ha un debito di 330 miliardi di dollari e 2.000 cause legali pendenti per 453,4 miliardi di yuan. Ultima chiamata per evitare la liquidazione: udienza al tribunale di Hong Kong il 4 dicembre.

A fine settembre debiti scaduti Evergrande per 38,4 miliardi

A fine settembre debiti scaduti Evergrande per 38,4 miliardi

Evergrande, il colosso immobiliare cinese con un debito di circa 330 miliardi di dollari, ha riferito che al 30 settembre i suoi oneri scaduti ammontavano a 280,8 miliardi di yuan, pari a 38,4 miliardi di dollari. Il gruppo di Shenzhen, in una nota inviata alla Borsa di Hong Kong, ha anche comunicato di avere quasi 2.000 cause legali pendenti per un valore di 453,4 miliardi di yuan (62 miliardi di dollari). Evergrande, in default dalla fine del 2021, ha visto nei giorni scorsi l'udienza dinanzi al tribunale di Hong Kong rinviata al 4 dicembre: si tratta dell'ultima possibilità per evitare la liquidazione dello sviluppatore immobiliare.