Giovedì 18 Luglio 2024

Scadenza 2/10 per Rottamazione Cartelle in Zone Alluvionate

I contribuenti residenti nelle zone colpite dall'alluvione di maggio hanno tempo fino al 2 ottobre per aderire alla "Rottamazione-quater" delle cartelle. Possibilità di pagare in un'unica soluzione o in 18 rate in 5 anni.

Rottamazione cartelle per zone regioni alluvione entro 2/10

Rottamazione cartelle per zone regioni alluvione entro 2/10

I contribuenti residenti nelle zone di Emilia-Romagna, Marche e Toscana, colpite dai gravi eventi alluvionali dello scorso mese di maggio, hanno ancora qualche giorno per presentare la domanda di adesione alla "Rottamazione-quater" delle cartelle. Lo ricorda l'Agenzia della Riscossione. La scadenza prevista dal decreto Alluvione è stata fissata al 30 settembre 2023, ma, poiché cade di sabato, slitta al lunedì successivo, 2 ottobre. Il provvedimento, infatti, ha prorogato di tre mesi i termini riferiti ai soggetti che alla data del primo maggio 2023 avevano la residenza, la sede legale o la sede operativa nei territori indicati nell'allegato 1 al decreto (per tutti gli altri contribuenti il termine ordinario di adesione è scaduto lo scorso 30 giugno). Le domande devono essere inviate esclusivamente in via telematica, utilizzando i servizi a disposizione sul sito internet di Agenzia Riscossione. Si ricorda che l'adesione alla "Rottamazione-quater" dei debiti affidati alla riscossione dal primo gennaio 2000 al 30 giugno 2022 consente ai contribuenti di versare solo l'importo del debito residuo, senza corrispondere le sanzioni, gli interessi, compresi quelli di mora, e l'aggio. Le multe stradali, invece, potranno essere definite senza il pagamento degli interessi, comunque denominati, e dell'aggio. Sarà possibile pagare in un'unica soluzione o in un massimo di 18 rate in 5 anni.