Lunedì 17 Giugno 2024

Ryanair, eDreams rincara il 216% su prenotazioni biglietti

Perchè l'Agcm non interviene? Rustichelli dia spiegazioni

Ryanair, eDreams rincara il 216% su prenotazioni biglietti

Ryanair, eDreams rincara il 216% su prenotazioni biglietti

"eDreams è il pirata numero uno delle Ota (online travel agency) di aprile, addebitando ai consumatori 25,24 euro per un posto prenotato a 8 euro su Ryanair.com, un rincaro nascosto del 216%, Fa inoltre pagare ai consumatori il doppio per la franchigia di 10 kg di Ryanair, 39,42 euro contro i 19,79 euro di Ryanair.com". Lo afferma Ryanair, pubblicando il suo sondaggio sulle Ota pirata di aprile, secondo cui anche Opodo, Gotogate e Mytrip "continuano a truffare gli ignari consumatori con sovrapprezzi nascosti e commissioni di 'servizio' inventate, fino a 65 euro per prenotazione, mentre su Ryanair.com non esistono", spiega la compagnia irlandese. "E' indifendibile che le agenzie per i consumatori, come l'Agcm, non abbiano intrapreso alcuna azione per fermare la pirateria delle Ota ai danni dei consumatori", denuncia Ryanair, chiedendo al presidente dell'Agcm, Roberto Rustichelli, di "spiegare perché continua a permettere alle Ota pirata come eDreams di sovraccaricare i consumatori italiani, nonostante durante sei mesi di indagini, Ryanair abbia portato alla luce i sovraccosti da parte delle Ota pirata in Italia". Ryanair ricorda che la Corte d'Appello di Milano "ha recentemente respinto le richieste dei pirati delle Ota", secondo cui Ryanair avrebbe "abusato di una posizione dominante" sul mercato italiano. La Corte italiana ha stabilito che la politica di vendita diretta di Ryanair era "ragionevole" e aveva portato a costi e tariffe "inferiori per i consumatori italiani", sottolinea la compagnia.